Un risveglio tragico per la città di San Giuseppe Vesuviano, centro abitato dell' hinterland vesuviano. L'intera comunità cittadina, infatti, è rimasta letteralmente sconvolta dall'improvvisa e inaspettata dipartita di un ragazzo di soli ventotto anni di età. Ferdinando Annunziata, questo il nome del ragazzo, è stato stroncato da un infarto, un improvviso arresto cardiaco che gli ha tolto la vita nel sonno, nel cuore della notte. Il giovane 28enne, secondo le testimonianze di alcuni parenti, si è addormentato domenica sera e da allora non si è risvegliato più. Ferdinando era molto conosciuto nel suo paese: tutti i suoi amici lo ricordano come un ragazzo sempre allegro, solare, simpatico e molto attento al proprio stato di Salute.

I messaggi su Facebook

Tra i conoscenti, nessuno si spiega come sia potuta accadere una tragedia del genere. Morire così all'improvviso e in così giovane età è sempre un dramma inspiegabile. Innumerevoli i messaggi di condoglianze e cordoglio apparsi sulla bacheca del social network Facebook. Sul diario di Ferdinando, amici e conoscenti, coetanei e non, hanno voluto lasciare una frase o un piccolo pensiero per rendergli l'ultimo saluto: 'Sarai un bellissimo Angelo', 'Amico mio, ciao!', 'Ora riposerai in pace assieme alla tua mamma', sono solo alcuni dei post pubblicati sulla sua pagina personale. Ferdinando da diversi anni era fidanzato con una sua coetanea, era molto attivo nella sua città soprattutto nell'ambito sociale. Era un giovane sano, mai aveva accusato alcun sintomo di malore o malessere fisico.

Un decesso simile anche ad Ottaviano (NA)

Una morte simile è avvenuta ad Ottaviano [VIDEO], piccolo centro in provincia di Napoli, poco distante da San Giuseppe Vesuviano, paese di origine e di residenza del povero Ferdinando. Due città vesuviane accomunate da un tragico destino: il dolore e il lutto per due giovanissime vite spezzate bruscamente nel modo più inaspettato. Anche ad Ottaviano, infatti, è spirato nelle ore notturne tra domenica e lunedì scorsi, un uomo di 42 anni di età, Salvatore Lieto. Anche Salvatore, come il più giovane Ferdinando, non soffriva di alcuna patologia o malattia particolare. Il 42-enne passato a miglior vita lascia moglie e bambini. Purtroppo casi simili di morti [VIDEO]durante il sonno avvengono con sempre maggiore frequenza. Emblematico l'episodio del decesso del calciatore della Fiorentina Davide Astori, stroncato da un infarto nella notte tra il 3 e il 4 marzo scorsi.