Negli ultimi giorni una 'doppia' polemica a dir poco accesa ha coinvolto Fedez e la sua famiglia [VIDEO]. Il cantante e la compagna – la nota fashion blogger Chiara Ferragni – sono infatti finiti nell'occhio del ciclone mediatico per aver dichiarato pubblicamente che il loro bambino – l'ormai celebre Leone – non verrà battezzato. Una scelta in tutto e per tutto coerente con quella, già palesata dai due futuri sposi, di unirsi in matrimonio celebrando semplicemente un rito civile.

Il giudice di X Factor ha inoltre colto la palla al balzo, collegando la sopracitata polemica alle accuse mosse dai tanti che, ormai da mesi, sostengono che la coppia regina dei social italiani – le pagine Instagram di Fedez e Chiara Ferragni contano insieme oltre diciotto milioni di seguaci, numeri senza precedenti in Italia – sfrutti l'immagine del piccolo Leone, che viene regolarmente mostrata senza censure al pubblico, svariate volte al giorno, per ottenere un vantaggio pubblicitario ed un conseguente ritorno economico.

Fedez: 'Non è la nascita di nostro figlio ad aver fatto la mia fortuna e quella di Chiara'

Accuse che non sono ovviamente piaciute all'artista milanese, che ha replicato con queste parole: "Parliamo delle sterili polemiche secondo cui io e Chiara utilizzeremmo Leone per ottenere benefici economici. Dunque, in primo luogo ci tengo a sottolineare che io vengo da classi subalterne, ho ventotto anni, e Chiara ne ha due più di me. Insieme abbiamo due società, che fanno lavorare venti persone e danno da mangiare ad altrettante famiglie. Non è certo la nascita del nostro bambino ad averci resi ricchi, la nostra fortuna è conseguenza soltanto del nostro lavoro.

Secondo punto: non ha proprio senso usarci come paradigma del mostrare il figlio per poter ottenere vantaggi economici, dato che io non ho mai fatto un post sponsorizzato con mio figlio, a differenza di tanti altri personaggi pubblici.

Punto tre: abbiamo solo deciso di pubblicare le immagini di Leone, senza censurarle, perché tanto sarebbe stato comunque sovraesposto, essendo figlio di una coppia molto esposta a livello mediatico".

Il battesimo e l'incoerenza della polemica

Nella parte finale del video il cantante ha sottolineato quella che secondo lui è la grande incoerenza insita in questa polemica, rimarcando come la gente, soprattutto on line, si sia indignata per il mancato libero arbitrio lasciato al figlio, infante, quindi non senziente, ed ovviamente incapace di decidere se il suo viso debba o meno essere mostrato al pubblico. Allo stesso tempo però, ha fatto notare Fedez [VIDEO], quando questo libero arbitrio è stato lasciato al bambino dalla coppia, decidendo di non battezzarlo, molte persone si sono ugualmente indignate.