Tantissima paura questa notte sulla tangenziale est di Lecce, in corrispondenza dell'uscita 7/B per San Cataldo, in direzione Maglie. Per cause ancora in corso di accertamento, un grosso tir carico di frutta, si è improvvisamente ribaltato sull'asfalto. Il mezzo pesante ha sfondato il guard-rail, finendo in un canale di scolo dell'acqua, che costeggia la carreggiata. L'autista del mezzo, pur sotto choc, ne è uscito miracolosamente illeso.

Il camion era diretto al mercato ortofrutticolo

Secondo quanto si apprende dalla stampa locale, il grosso mezzo era diretto al mercato ortofrutticolo di Lecce. A quell'ora infatti (la mattina presto) si effettua il carico della merce, da distribuire poi nel corso della mattinata nei vari discount della zona.

Il mezzo era intestato ad un'azienda napoletana. Il conducente procedeva tranquillamente sul tratto stradale della tangenziale est del capoluogo salentino, quando ad un tratto l'autista, un 57enne di Napoli, ha perso il controllo. Il pesante camion ha cominciato a sbandare paurosamente, poi ha abbattuto una ventina di metri di guardrail, e ha terminato la sua corsa in un canale di scolo dell'acqua, come detto in precedenza.

I primi automobilisti di passaggio si sono trovati davanti ad una scena a dir poco apocalittica, con il tir che giaceva di traverso sulla carreggiata e l'intero carico di frutta riverso sull'asfalto e tutto intorno al mezzo pesante. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi, giunti tempestivamente sul posto. Il 118 e i Vigili del Fuoco, coadiuvati dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Lecce, non appena arrivati sul luogo del sinistro, hanno trovato l'autista del tir illeso [VIDEO].

Lo stesso è infatti riuscito a uscire dall'abitacolo in maniera autonoma negli istanti successivi all'incidente. Inutile dire che la sorpresa è stata gradita ai soccorritori. La scena infatti non faceva presagire nulla di buono, anche perché vi è stato un principio di incendio (domato facilmente dai pompieri) dovuto allo sfregamento delle lamiere del mezzo con l'asfalto. Il 57enne napoletano è stato comunque portato in ospedale per gli accertamenti dovuti: per lui solo un grosso spavento.

Il tir è stato rimosso

L'arteria stradale in questione è stata immediatamente chiusa al traffico, in modo che i militari potessero effettuare tranquillamente i rilievi del caso. Inoltre l'uomo è stato sottoposto anche ai controlli tossicologici e sarebbe risultato negativo. La frutta era ormai irrecuperabile, il mezzo è stato rimosso grazie all'intervento di una ditta specializzata. Nelle ultime ore il traffico sulla tangenziale est è tornato normale.