Accuse pesantissime per quattro giovani che, secondo l'accusa, avrebbero messo in atto una violenza sessuale di gruppo su due ragazzine minorenni a Menaggio, in provincia di Como, i primi di agosto. L'arresto di tre dei quattro ragazzi appena ventenni, è avvenuto nella giornata di giovedì per opera delle forze dell'ordine, mentre una quarto uomo sarebbe ancora ricercato. Nel frattempo le indagini proseguono nel più stretto riserbo visto la delicatezza della vicenda che ha visto subire una terribile violenza da parte di due ragazze di soli 17 anni, in vacanza sul lago di Como con le famiglie.

Menaggio, arrestati tre ventenni per violenza sessuale di gruppo, una quarta persona in fuga

I presunti abusi sulle due ragazzine 17enni, sarebbe avvenuto i primi di agosto a Menaggio, località in provincia di Como, ma la notizia è trapelata solo un giorno fa. I tre ragazzi fermati sono tutti maggiorenni e si tratta di un italiano e due stranieri, con documenti regolari: i tre fanno lavori stagionali a Menaggio.

Una quarta persona, anch'essa straniera, al momento, è riuscita a scappare: sul caso stanno lavorando i carabinieri. I fermi dei giovani accusati di stupro di gruppo sono stati disposti dalla Procura della Repubblica di Como che coordina le indagini per il serio rischio di pericolo di fuga. Stante la delicatezza della vicenda, gli inquirenti hanno dichiarato che le indagini proseguiranno nel massimo riserbo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Stupro sul lago di Como ai danni di due diciassettenni in vacanza

Le indagini condotte dai Carabinieri di Menaggio e Cantù, unitamente ai colleghi del comando provinciale di Como, hanno quindi portato nella giornata di giovedì 30 agosto al'arresto del barman Nicholas Pedrotti e di altri due ragazzi stranieri. Una quarta persona si è data alla fuga ed al momento è ricercata dalle forze dell'ordine. L'accusa di stupro è stata avanzata da due ragazze diciassettenni della provincia di Varese, che hanno raccontato agli inquirenti di aver conosciuto i quattro giovani in un locale di Menaggio.

Una serata che si è trasformata in un incubo per le due ragazzine in vacanza sul lago di Como con le famiglie. Secondo il racconto delle vittime le due ragazze sarebbero state stuprate dal gruppo di giovani e successivamente abbandonate per la strada nella notte. I medici che hanno prestato le prime cure alle ragazze hanno confermato i segni delle violenze.

Le indagini stanno proseguendo: le forze dell'ordine stanno lavorando senza sosta per rintracciare anche il quarto giovane che si è dato alla fuga.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto