Accade, purtroppo, sempre più spesso che si senta parlare di violenze sessuali e fisiche nei confronti di donne e, soprattutto, di bambine ancora minorenni. Questo è proprio ciò che è accaduto a Pretoria qualche giorno fa, una delle città più ricche dell'intero Sudafrica nonché capitale amministrativa, dove un uomo è stato sorpreso completamente nudo nei bagni di un ristorante della zona, mentre stava abusando di una bambina di appena sei anni. Secondo quanto riferisce il quotidiano Il Mattino, nel momento in cui si è venuto a sapere di quanto era accaduto, si è assistito ad una vera e propria rivolta popolare da parte di tutti i presenti nel locale che hanno attaccato fisicamente l'uomo.

Orrore a Pretoria: violenta una bambina di sei anni nella toilette del ristorante

Stando a quanto si apprende, infatti, dopo la denuncia da parte della madre della bambina, la folla si è scagliata contro il pedofilo ed è stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine per evitare il peggio. Secondo i racconti della madre della piccola bimba, lei stessa aveva già notato gli occhi insistenti dell'uomo addosso alla propria bambina mentre stava giocando tranquillamente in un parco nelle zone limitrofe al ristorante. Un attimo di distrazione per la donna, però, si è rivelato fatale perché l'uomo ha subito adescato la piccola, convinta ad entrare all'interno del locale e dopodiché l'ha portata con sé nella toilette per avere un'intimità maggiore.

Nel frattempo, la madre della bimba di appena sei anni aveva già lanciato l'allarme non vedendola più nel parchetto, chiedendo aiuto anche a chi si trovava di passaggio in quel momento.

Ritrovato e linciato dai presenti nel locale

Improvvisamente, tutti i presenti hanno cominciato a dare una mano alla donna che era visibilmente disperata, e soltanto quando sono entrati nei bagni del ristorante si è potuta ritrovare la bambina.

Purtroppo, però, era in un evidente stato di choc perché si trovava in compagnia dell'uomo che è stato colto completamente privo di vestiti e che aveva abusato della piccola. Da un video che è stato pubblicato anche in rete, tutti i presenti a quel punto si sono scagliati nei confronti del pedofilo rischiando un vero e proprio linciaggio. Negli istanti immediatamente successivi, all'arrivo delle forze dell'ordine, l'uomo è stato subito arrestato e adesso è in attesa di un processo nei suoi confronti.