È arrivata alle ore 10:11 la nave tedesca che batte bandiera olandese Sea Watch 3 al porto siciliano. Dopo le procedure di rito per la sicurezza ha attraccato e si avviano le procedure per lo sbarco dei 47 migranti, di cui 15 minorenni non accompagnati, come già era stato anticipato dal premier Conte.

La nave è stata scortata dagli uomini della guardia costiera tramite l'utilizzo di motovedette e dagli agenti della guardia di finanza. Nonostante fino a questo momento si escluda il sequestro della nave, saranno sicuramente interrogati il capitano e gli altri uomini facenti parte dell'equipaggio della Sea Watch.

I migranti festeggiano la vita

Sono ben 47 gli uomini sopravvissuti alle condizioni avverse del Mediterraneo. Erano stati salvati lo scorso 19 gennaio nello stesso mare e da lì un giro infinito che li ha portati al più felice, e per certi versi inatteso, epilogo: lo sbarco in quel di Catania. Erano da numerosi giorni in mare, oggetto di discussione Politica dell'ultimo periodo, ora possono festeggiare mentre le forze dell'ordine avviano i processi ordinari di riconoscimento ed identificazione. L'ultima settimana la nave si era stanziata lungo le coste siracusane.

L'attracco è stato ordinato dal premier Conte che in merito alla vicenda ha espresso il suo disappunto puntando il dito verso gli organi dell'Unione Europea che, secondo il primo ministro italiano, si sono rivelati inefficienti e impreparati a simili evenienze.

La destinazione dei 47 migranti

I 47 migranti saranno trasferiti all'Hotspot di Messina, ad eccezione dei 15 minorenni non accompagnati che saranno trasferiti in varie strutture della provincia. Saranno poi tutti trasferiti nei paesi dell'Unione Europea che si sono detti pronti all'accoglienza al momento della stesura e firma dell'accordo con il premier Giuseppe Conte.

I paesi di cui sopra sono ben otto, tra i quali spiccano le rappresentanze di Germania, Francia, Lussemburgo, Portogallo, Romania e Malta.

Si sono ovviamente espresse sulla vicenda le altri figure di spicco della politica italiana: il vice-premier Matteo Salvini si è detto fiero dell'accordo, in quanto in linea con la linea dura sui migranti adottata verso l'Europa sin dall'avvio della propria carica.

La situazione migranti in Italia resta complessa e combattuta: nella notte si è tenuto un vertice tra Conte, Salvini e Di Maio, basato sui dossier delle navi Diciotti-Sea Watch.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!