Il matrimonio tra Mauro Icardi e l'Inter, squadra in cui milita oramai da 7 anni, sembra arrivato ad un punto di rottura. La prima punta dopo un avvio sprint in campionato che aveva portato avanti la squadra fino alle prime posizioni e che, a suon di goal, aveva nutrito di speranze i tifosi anche per il passaggio del turno in Champions League, non sembra essersi ancora ripresa dalle vacanze natalizie. Le prestazioni deludenti della squadra si sono accumulate sulla schiena di chi quel groppone lo aveva sempre sostenuto.

Pubblicità

Mauro Icardi fatica a ritrovare la condizione ed il goal, scosso emotivamente dalle continue dichiarazioni della moglie ed agente Wanda Nara che quotidianamente fa temere ai tifosi nerazzurri una possibile cessione del fuoriclasse.

L'Inter a Vienna senza l'argentino

E' trapelata da pochissimo una notizia che, purtroppo per i tifosi ospiti, sembra essere del tutto confermata. L'Inter non ha convocato Maurito Icardi per la trasferta contro il Rapid Vienna in Europa League. La squadra dovrà quindi fare a meno del suo leader e del suo bomber d'attacco, affidando le proprie speranze all'altro giovane argentino: Lautaro Martinez.

L'Inter affronterà la squadra di Vienna questo Giovedì (14 Febbraio) alle 18:55. Gli uomini di Spalletti sono tornati alla vittoria in campionato contro il Parma e sono pronti ad affermarsi anche in una coppa europea che, rispetto alla Champions, è alla portata dell'organico. L'Inter si è infatti posizionata al terzo posto in un girone di ferro nell'attuale Champions, dovendo quindi "accontentarsi" dell'Europa League.

Tolta la fascia di capitano a Mauro Icardi

Altra notizia trapelata in giornata e che lascia presagire segnali di un'evidente rottura è quella relativa al titolo di capitano detenuto proprio dal fuoriclasse numero 9.

Pubblicità

Attraverso un messaggio sul proprio profilo Twitter infatti, l'Inter ha comunicato che il nuovo capitano della squadra sarà Samir Handanovic: il portiere sloveno indosserà dunque la fascia al posto del compagno.

La società nerazzurra non deve aver gradito infatti le continue punzecchiate di Wanda Nara e ha preso una decisione che ha del clamoroso. Anche la sorella di Mauro ha preso posizione riguardo la cosa attraverso un tweet: secondo la ragazza i guai del fratello e i problemi con la società sono da ricondursi alla donna che lo affianca e che ne tutela l'immagine in quanto manager.