Molti cittadini di Londra, la capitale del Regno Unito, sono stati svegliati questa mattina presto da una scossa di terremoto che ha investito tutta l'Inghilterra meridionale e il cui epicentro è stato localizzato a circa 10 miglia (circa 16 chilometri) dall'Aeroporto di Gatwick, uno dei quattro aeroporti principali della capitale britannica oltre a Heatrow, London City e Stansted.

La descrizione del raro evento sismico

Come hanno messo in evidenza le autorità inglesi, un terremoto nell'hinterland della città di Londra è un evento rarissimo.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo quanto riferito, il sisma si sarebbe sviluppato nella contea del West Sussex, nella parte sud-orientale dell'Inghilterra, intorno alle 3:40 di oggi 27 febbraio, in base al fuso orario di Londra (in Italia erano le 4:40 del mattino). Il sisma ha generato una scossa di circa 3,3 gradi di magnitudo secondo la scala Ricther. E la prima cittadina a percepire la scossa, secondo quanto riferiscono fonti giornalistiche britanniche, sarebbe stata Southwater dove vivono circa 10.000 persone.

Pubblicità

La paura della popolazione residente

Di per sé, l'evento sismico è stato tutto sommato di lieve entità. Ma, come accennato, è stato percepito chiaramente sia nel West Sussex che nella città di Londra, dove diversi cittadini hanno riferito di essere rimasti sbalorditi dall'accaduto. E anche notevolmente impauriti.

Altri cittadini delle città vicine all'epicentro, come Crawley, Relgate o Horley, dove il sisma si è percepito con chiarezza, hanno riferito di aver sentito qualcosa di simile ad un "rombo di tuono".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scienza Terremoto

Alcuni hanno anche dichiarato di aver sentito il letto o il divano che si muoveva sotto di loro. Anche gli animali sono rimasti spaventati, tanto che una signora ha avuto paura per la sua gatta che doveva partorire a breve. A Londra diversi cittadini residenti vicino all'aeroporto di Gatwick avrebbero affermato di aver sentito chiaramente tremare le pareti dei loro appartamenti.

Anche se, come accennato, per la costituzione geologica del sito della città di Londra, questi eventi sono abbastanza rari, negli ultimi tempi sarebbero diventati più frequenti.

Solo la scorsa estate, nel mese di luglio, proprio nella zona dell'aeroporto di Gatwick, secondo fonti inglesi, si sarebbero verificate ben tre scosse nel giro di otto giorni. E l'Osservatorio Sismologico Britannico ha ricevuto diverse segnalazioni di cittadini impauriti da diverse zone dell'Inghilterra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto