Il Nucleo di Polizia economico - finanziaria della Guardia di Finanza di Milano ha provveduto nella mattinata del 19 febbraio a sequestrare beni e preziosi per un valore di circa 700 milioni di euro. I militari hanno eseguito il provvedimento di sequestro nell'ambito di un'inchiesta che ha portato alla luce del sole una maxi truffa nella vendita di diamanti che ha fatto vittime sia tra gli investitori professionali che tra i semplici risparmiatori.

Nella rete dei truffatori sarebbe caduto anche il noto cantante Vasco Rossi. Ma anche l'imprenditrice italo - argentina Diana Bracco, presidente dell'omonimo gruppo. Per questa truffa risulterebbero indagate ben 5 banche italiane: Unicredit, Banco Bpm, Intesa San Paolo, MPS e Banca Aletti. Per quanto riguarda il Banco BPM è indagato personalmente anche il Direttore Generale Maurizio Faroni oltre ad altri soggetti.

Il meccanismo alla base della truffa

Per attuare la truffa a danno di investitori e risparmiatori, che si è perpetuata almeno dal 2012 fino al 2016, venivano utilizzate due società, la IDB e la DPI che vendevano materialmente i preziosi. In pratica, queste due società avrebbero fatto comprare i diamanti gonfiando il valore delle pietre e, quindi, il loro prezzo. Questo avveniva anche presentando false quotazioni prese dagli organi di informazione specializzata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Affari E Finanza

E le 5 banche indagate avrebbero svolto un ruolo fondamentale di intermediazione tra le società venditrici e gli acquirenti, essendo per di più a conoscenza del meccanismo truffaldino.

I reati contestati agli indagati

Secondo le informazioni disponibili i soggetti attualmente indagati sarebbero 70 in tutto. Tra questi, oltre alle 5 banche menzionate sopra, le due società di vendita. E cioè la Intermarket Diamond Business spa (IDB) e la Diamond Private investement spa (DPI).

Agli indagati sono contestati vari reati tra cui, nella maggior parte dei casi, truffa aggravata ed autoriciclaggio. Secondo le prime ricostruzioni effettuate dagli inquirenti i soggetti truffati sarebbero almeno un centinaio. Tra questi vi sarebbero anche personaggi famosi come Vasco Rossi e Diana Bracco. Ma anche Simona Tagli e Federica Panicucci. Solo Vasco Rossi, secondo delle indiscrezioni trapelate dagli ambienti investigativi, avrebbe effettuato un investimento in diamanti di circa 2,5 milioni di euro. Mentre gli investimenti fatti da Simona Tagli e Federica Panicucci non avrebbero raggiunto cifre cosi elevate.

Anche se sarebbero, comunque, importanti, sempre in base a quanto trapelato, la Tagli avrebbe investito circa 29.000 euro. Mentre Federica Panicucci avrebbe sborsato qualcosa di più, circa 54.000 euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto