Tempesta mediatica sull'azienda statunitense Boeing dopo il terribile incidente aereo nella mattinata di ieri, nel quale hanno perso la vita 157 persone tra membri dell'equipaggio e passeggeri, tra i quali anche 8 italiani. Si tratta del secondo disastro aereo in cinque mesi che vede coinvolto lo stesso modello del velivolo, un Boeing 737 Max 8, la versione più recente della serie. L'azienda si è messa subito a completa disposizione degli inquirenti, mettendo al loro servizio una squadra di esperti. Sulla homepage del sito è comparso invece un sentito messaggio di condoglianze e vicinanza alle famiglie delle vittime.

Dinamiche dell'incidente del Boeing 737 Max 8 di domenica mattina

Ciò che si sa, lo si evince solo dalle dichiarazioni della compagnia etiopica, la Ethiopian Airlines. Il volo ET302 ha lasciato Addis Abeba alle ore 08:38 ora locale, per poi schiantarsi nei pressi della città di Bishoftu, a sessanta chilometri dalla capitale, solo sei minuti dopo, alle 08:44. Il pilota aveva segnalato difficoltà e chiesto di poter rientrare ad Addis Abeba. Nonostante la visibilità fosse buona, il monitor del traffico aereo Flightradar 24 aveva riportato velocità verticale instabile dopo il decollo. Gli esperti invitano, in questa fase, a mantenere la calma poiché non sono ancora chiare le dinamiche del disastro.

L'amministratore delegato di Ethiopian Airlines, Tewolde Gebremariam, intervistato all'aeroporto internazionale di Bole, sostiene che "non si può escludere nulla e non si può attribuire la causa a nulla, ed è inoltre necessario rispettare i regolamenti internazionali".

Il pilota, Yared Getachew, perito nell'impatto, aveva conseguito il brevetto con encomio solenne con oltre 8000 ore di volo, mentre il primo ufficiale, anch'egli vittima dell'impatto, aveva un'esperienza di 200 ore.

Eventuali aggiornamenti saranno indicati nelle prossime ore. L'aereo è relativamente nuovo nei cieli, essendo di serie solo dal 2017. Quello che si è schiantato aveva subito, secondo un tweet dell'Ethiopian Airlines, un'importante opera di manutenzione il 4 febbraio scorso.

Le reazioni e le ipotesi sul disastro del Boeing 737 Max 8

"Si tratta di un disastro sospetto", afferma alla Cnn Mary Schiavo, ex ispettrice generale del Dipartimento dei Trasporti degli Stati Uniti. Poi continua: "abbiamo un aereo nuovo di zecca che è andato giù due volte in un anno e questo è un campanello d'allarme per il settore dell'aviazione, perché queste cose non succedono".

In merito poi all'emersione di dettagli riguardo al plausibile malfunzionamento del sistema anti-stallo, l'azienda Boeing dovrebbe rilasciare un software in grado di ovviare al problema, pur tuttavia non senza perplessità.

Andrew Blackie, consulente per la sicurezza aerea ed ex pilota commerciale, ha dichiarato all'Associated Press che "i cambiamenti di sistema potrebbero non essere stati spiegati chiaramente al personale operativo e quindi potrebbero considerarsi gli errori umani".

Sostiene inoltre che "non è estremamente insolito che ci sia un picco nei tassi di incidenti aerei ad accompagnare l'introduzione di un nuovo prodotto".

L'indagine avviata da Ethiopian Airlines delucida affermando che non è ancora chiaro in questa fase attribuire le colpe al sistema anti-stallo e che è necessario dunque valutare questioni tecniche ed azioni umane.

Cosa accadrà successivamente all'incidente del Boeing 737 Max 8

In queste ore è in corso una coordinazione tra le autorità etiopi e gruppi di esperti della Boeing e del National Transportation Safety Board statunitense, col fine di individuare le cause della tragedia nel più breve tempo possibile. La priorità degli esperti è rinvenire le due scatole nere del Boeing 737 Max 8, contenenti dati e registrazioni vocali dei due piloti.

La compagnia etiopica, intanto, ha dichiarato che non essendo certe le interdipendenze tra il disastro e le componenti tecniche del velivolo, non ritirerà la sua flotta di 30 aerei dello stesso modello. Alcune compagnie nordamericane che utilizzano la stessa serie di velivoli, tra cui American Airlines e Air Canada, dichiarano di monitorare l'inchiesta. Si attendono sviluppi nelle prossime ore.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!