La morte misteriosa di Imane Fadil, avvenuta lo scorso 1 marzo dopo un lungo ricovero presso la clinica Humanitas di Rozzano, città della cintura milanese, è destinata a far parlare a lungo. L'autopsia disposta dall'autorità giudiziaria avrebbe confermato che la 34enne sarebbe stata avvelenata con una sostanza difficilmente reperibile sul mercato tradizionale.

La modella di origine tunisina, ma da parecchi anni residente e perfettamente integrata in Italia, era una delle testimoni chiave nel processo "Ruby Ter" ove si trova in qualità di imputato l'ex Presidente del consiglio Silvio Berlusconi. Insieme ad altre venti persone è accusato di corruzione di testimoni.

Berlusconi ha negato di conoscerla e di averle mai parlato

La notizia della morte della giovane modella è trapelata solamente nella serata di ieri, e questa mattina, interpellato da alcuni giornalisti durante un tour elettorale a Melfi in provincia di Potenza è intervenuto Silvio Berlusconi. Il leader e fondatore di Forza Italia è stato categorico nella sua dichiarazione.

Esprimendo il suo dispiacere per la morte di questa giovane donna, le sue parole sono state chiare e nette: "Non ho mai conosciuto questa persona e non le ho mai parlato".

Questo smentirebbe il fatto che più testimoni avrebbero ritenuto credibili le affermazioni di Imane Fadil quando raccontava di essere stata ospitata ad Arcore almeno otto volte.

Emilio fede smentisce le dichiarazioni dell'ex premier

La dichiarazione rilasciata da Silvio Berlusconi cozza con quanto detto da Emilio Fede, interpellato in merito dal "Corriere della Sera". Lo storico amico e fedele collaboratore dell'ex premier ed ex direttore del Tg4 di Mediaset, ha dichiarato di averla incontrata almeno due o tre volte durante le celeberrime cene organizzate ad Arcore.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Silvio Berlusconi

Incalzato dall'intervistatore l'anziano giornalista ha ricordato anche alcuni aneddoti riguardo al suo incontro con la ragazza durante le cene nella storica villa San Martino.

Gli capitò di offrire a Imane Fadil un passaggio al termine di una serata fino al centro di Milano e - ricorda lo storico volto della tv - di averle persino dato dei soldi per pagarsi il taxi al fine di raggiungere casa. Emilio fede, pur ricordando di aver ricevuto una querela da parte della modella che poi è stata archiviata, ha raccontato di aver avuto sempre un buon rapporto con la donna e di averla sempre considerata una brava ragazza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto