Il tragico evento si è svolto due giorni fa in via Cristoforo Colombo a Roma, dove il ragazzino, la madre e la zia si trovavano per recarsi all'ospedale Bambino Gesù. Per il piccolo era stata infatti prenotata una visita a causa dei problemi di asma di cui pare il ragazzo fosse affetto. I tre erano partiti da Latina per recarsi appunto in ospedale, ma sono stati travolti dal traffico per via dei preparativi della gara di Formula E. Durante il loro percorso il bambino ha avuto un malore: un'ambulanza è stata subito intercettata sulla via in questione, ma scortata dai motociclisti ci ha messo sei minuti ad arrivare dalla vittima, che nel frattempo è deceduta.

Pubblicità
Pubblicità

Il racconto della madre

La mamma del bambino alcune ore dopo, ha raccontato di essere partita da casa alle 8 del mattino, ma già passato un quarto d'ora ha notato la presenza di un traffico esorbitante. L'11enne si è sentito male quasi subito a causa di una crisi respiratoria e la donna ha iniziato a chiamare aiuto. Secondo quanto da lei raccontato, in pochi minuti tutti sono scesi dalla macchina ed intorno a loro c'era tanta gente che cercava di aiutarli, ma purtroppo è stato tutto inutile.

Roma, bimbo di 11 anni muore nel traffico sotto gli occhi della madre: 'Sono sconvolta'
Roma, bimbo di 11 anni muore nel traffico sotto gli occhi della madre: 'Sono sconvolta'

La signora ha rivelato di essersi recata al Bambino Gesù per 5 volte. Nell'ultima visita, avvenuta solo il 2 aprile, il piccolo Antonio aveva avuto un malore proprio mentre era in visita dall'allergologo. In quel caso il bambino era subito stato trasferito in pronto soccorso, dove gli avevano somministrato del cortisone e una volta tranquillizzatosi era stato rimandato a casa. La mamma rivela però di non essere mai stata tranquilla perchè il piccolo respirava male la notte e dunque voleva consultare un altro medico.

Pubblicità

La Procura di Roma sta indagando su quanto accaduto

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo per omicidio colposo ed adesso è stata disposta l'autopsia per stabilire quali siano state le cause concrete della morte di Antonio. La madre e la zia sono rimaste del tutto sconvolte da quanto accaduto in soli pochi minuti. Intorno a loro c'erano dei vigili urbani a cui si sono rivolti nell'immediato, i quali hanno subito messo al corrente un'ambulanza presente in via Cristoforo Colombo.

Purtroppo, però, a causa del traffico intenso, il mezzo ha impiegato sei minuti per arrivare. I soccorsi nei tentativi di una rianimazione sono durati mezz'ora, ma purtroppo Antonio non è riuscito a salvarsi.

Alcuni passanti che si trovavano sul posto e che hanno assisto, hanno rivelato quanto la scena sia stata terribile. Questa tragedia ha aperto anche un dibattito a causa dei traffico. Molti hanno infatti criticato le modifiche di viabilità da poco avvenute nella zona per il gran premio di Formula E.

Pubblicità

Clicca per leggere la news e guarda il video