Un grave incidente stradale mortale si è verificato in Calabria e ha causato il decesso di un giovane ragazzo di soli 26 anni. L'incidente si è consumato in provincia di Reggio Calabria e dalle ultime ricostruzioni effettuate dagli inquirenti sembrerebbe che il giovane stesse guidando lo scooter di un amico, quando per cause in corso di accertamento da parte delle forze dell'ordine, ha perso il controllo del mezzo andandosi a schiantare sull'asfalto.

Pubblicità
Pubblicità

Il giovane è stato immediatamente soccorso dal personale medico del 118, ma le sue condizioni di salute si sono man mano aggravate fino al triste epilogo.

Calabria, ennesimo incidente mortale: a perdere la vita un giovane di 26 anni

Ancora sangue purtroppo sulle strade della Calabria. Un giovane ragazzo di 26 anni che si chiamava Nicola Sciglitano è rimasto infatti purtroppo vittima di un tragico incidente stradale avvenuto nel reggino, precisamente nei pressi del comune di Scilla, nella zona del castello Ruffo.

Dalle ultime ricostruzioni effettuate dalle forze dell'ordine sembrerebbe che il giovane stesse viaggiando a bordo di uno scooter di un suo amico, quando probabilmente, dopo il tentativo di evitare un'autovettura in transito lungo la curva del castello, ha perso il controllo del mezzo, schiantandosi sull'asfalto.

Sul luogo si sono precipitati i sanitari del 118 che hanno cercato di fare il possibile per riuscire a mantenerlo in vita. Dopo averlo stabilizzato, l'hanno trasportato in codice rosso con la massima urgenza, presso l'ospedale metropolitano di Reggio Calabria.

Pubblicità

Le sue condizioni di salute, però, sono purtroppo peggiorate e per questo motivo, nonostante i medici abbiano tentato in tutti i modi di salvarlo, effettuando anche un delicato intervento chirurgico, non ci sono riusciti. Il ragazzo che si trovava insieme a lui sullo scooter è invece rimasto fortunatamente illeso.

Sul posto dell'incidente si sono recati oltre ai sanitari del 118, anche le forze dell'ordine che hanno esaminato tutti i rilievi utili del caso, per poter ricostruire al meglio la dinamica di quanto è accaduto.

Nella giornata di ieri l'ultimo saluto a Nicola

Nella giornata di ieri 21 maggio, intorno alle ore 16:30, nella parrocchia Maria SS. Annunziata di Pellegrina di Bagnara Calabra, si sono tenuti i funerali di Nicola Sciglitano. Il 26enne lascia la moglie, sposata da poco tempo e due bambini piccoli. L'intera comunità bagnarese si è voluta stringere attorno ai familiari del giovane condividendone il dolore. Molti suoi amici e conoscenti, commossi dalla vicenda, hanno voluto lasciare un ultimo saluto sui propri profili Facebook.

Pubblicità

Leggi tutto