Si è sfiorata la tragedia questa mattina a Gela, in provincia di Caltanissetta, dove all'improvviso intorno a mezzogiorno, il mercato rionale è stato scosso da un fortissimo boato. Infatti, secondo quanto riporta la stampa locale e nazionale, un camioncino adibito alla vendita di polli allo spiedo è esploso in seguito ad una fuga di gas. La dinamica dell'incidente non è ancora ben chiara: le bombole avrebbero preso fuoco e poi sarebbero esplose.

L'onda d'urto provocata dalla deflagrazione ha investito in pieno due donne che stavano lavorando nell'esercizio commerciale in questione, e colpito altri avventori che stavano consumando il pranzo nelle vicinanze del mezzo. In totale i feriti sarebbero 14, di cui 5 in gravi condizioni.

Camion completamente distrutto

Sul posto, nei momenti successivi al fatto di cronaca, sono intervenuti ovviamente i Vigili del Fuoco, che hanno provveduto a spegnere l'incendio e a mettere in sicurezza l'area.

Alcuni passanti hanno aiutato le persone ferite nei momenti successivi all'esplosione. Alcuni testimoni riferiscono che i soccorsi sarebbero arrivati in ritardo, e che c'era gente che aveva i vestiti che andavano letteralmente a fuoco. Sarebbero cinque le persone ustionate in maniera grave. Sul posto è intervenuto un elicottero, che ha trasportato i feriti presso gli ospedali di Catania e Palermo, mentre tutti gli altri, quelli meno gravi si intende, sono stati ricoverati a Gela.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Si sono vissuti davvero attimi di paura, con la gente che fuggiva da una parte all'altro del mercato. L'incidente è avvenuto nell'ora di punta, e c'erano centinaia di persone al mercato rionale.

Aperta inchiesta

Sul posto sono intervenute anche le volanti della Polizia, e gli agenti hanno proceduto ai rilievi del caso. Fortunatamente non ci sono state vittime, anche se la deflagrazione poteva provocare ulteriori danni, in quanto, proprio attigue alla polleria andata a fuoco, c'erano altri camioncini parcheggiati.

Questi non hanno comunque subito conseguenze. Nell'ospedale di Gela sono invece cominciati ad arrivare i parenti delle persone ferite: nessuno comunque correrebbe pericolo di vita. Quanto successo questa mattina in Sicilia, ricorda l'episodio di qualche giorno fa avvenuto a Marghera, dove un furgone adibito alla vendita di panini improvvisamente esplose. L'onda d'urto provocò quattro feriti, di cui due gravi.

L'esercizio commerciale si trovava nel piazzale di un centro commerciale, la cui struttura però non ha subito danni. Sul rogo di stamane è stata aperta un'indagine.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto