Parole destinate a far discutere, quelle di Luis Elizondo, ex direttore dell'AATIP. Durante un'intervista ha affermato di credere che il governo americano sia in possesso di UFO o di rottami di Ufo. Ha poi anche spiegato che sia incredibile come ci sia un fortissimo interesse sulle armi di Paesi stranieri come la Corea e non ci si curi molto invece di velivoli sconosciuti che sorvolano spesso il territorio americano.

Pubblicità
Pubblicità

'Credo che governo sia in possesso di rottami di UFO'

A fare queste straordinarie affermazioni non è stata una persona qualsiasi, ma Luis Elizondo, ufficiale dell'intelligence americana ed ex direttore del Programma di identificazione delle minacce aerospaziali avanzate del Pentagono (AATIP). L'AATIP è stato fondato nel 2007 ed Elizondo ne ha fatto parte sino al 2017. Ciò che sorprende maggiormente è che, durante un'intervista, alla domanda di Tucker Carlson della Fox News, riguardante il fatto se il governo Usa sia in possesso di Ufo o di rottami Ufo, Elizondo ha risposto decisamente che sì, lui crede sia così. Ma le curiosità non finiscono qui.

Pubblicità

Stando alle sue parole, non è chiaro cosa siano gli UFO (Oggetti Volanti non Identificati) e non è certo che siano astronavi aliene o velivoli militari ignoti. In ogni caso, essi potrebbero rappresentare anche una minaccia.

Le rivelazioni di Elizondo

In realtà l'AATIP non è la prima indagine del Pentagono sugli UFO. Prima di esso, l'US Air Force aveva lanciato il più famoso Project Blue Book, che investigò su oltre 12.000 avvistamenti di UFO dal 1952 al 1969.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scienza UFO

Elizondo racconta inoltre che sono stati spesso avvistati oggetti che volavano a velocità ipersoniche: superavano più di cinque volte la velocità del suono. Eppure non erano visibili i soliti segnali che generalmente accompagnano gli aerei in volo a velocità così elevate, come ad esempio i boom sonici.

Ciò che sorprende è che simili velocità scatenano forze gravitazionali che sarebbero insopportabili per degli esseri umani.

In media il nostro corpo può sopportare al massimo 9G, dopo una lunga preparazione e solo per tempi brevi, mentre gli oggetti avvistati vanno a velocità che generano anche 400 o 500 G. In altre parole, i piloti su quei velivoli (se ci sono dei piloti) non dovrebbero poter sopportare simili accelerazioni.

Alcuni degli avvistamenti UFO riferiti all'AATIP sono però stati risolti e si è compreso che erano droni o lanci di prova di nuovi tipi di missili che sono stati individuati da un'angolazione insolita.

Pubblicità

Ciò che resta da comprendere sono i casi invece per ora inspiegabili e che sembrano avvalersi di tecnologie ancora ignote. Elizondo ha quindi concluso affermando come gli sembri strano che ci si preoccupi così tanto delle armi nucleari di Paesi come la Corea del Nord e ci si curi così poco di avvistamenti di velivoli misteriosi sul territorio americano.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto