L'uccisione di Mario Cerciello Rega rappresenta già di per sé una pagina drammatica della storia recente dell'Italia. Un "servitore dello Stato" ucciso a coltellate è una ferita che necessiterà di tempo per rimarginarsi. Il fatto che, ad un certo punto, si era ipotizzato che i responsabili fossero nordafricani, aveva fatto sollevare un polverone a livello politico e mediatico.

La confessione da parte di un giovane americano, invece, sembra aver alterato quelle che erano state le prese di posizione da parte di alcuni politici che, dopo la scoperta, sono stati chiamati in causa in maniera polemica da altri.

E' il caso ad esempio del giornalista David Parenzo che, con un tweet, ha menzionato Giorgia Meloni con un certo sarcasmo. "E ora chi lo spiega a Giorgia Meloni?" ha twittato in maniera polemica il conduttore de La Zanzara che è noto per non "mandarle a dire", come si dice in gergo.

Meloni aveva espresso parole dure contro i responsabili

Giorgia Meloni, non appena appresa la notizia, aveva subito diffuso il proprio pensiero sui social. Lo aveva fatto condividendo un articolo in cui veniva data la news secondo cui un Carabiniere era stato ucciso a coltellate in pieno centro a Roma . "Provo tanta rabbia e profonda tristezza" aveva esordito, prima di aggiungere che l'Italia, a suo avviso, non dovrebbe essere "punto di approdo di certe bestie".

"Spero - aveva tuonato - che questi animali vengano presi e marciscano in galera".

Il fatto che nel link postato, inoltre, già nel titolo, si facesse riferimento all'ipotesi, rivelatasi errata, che i responsabili potessero essere nordafricani ha generato la forte risposta di David Parenzo nel momento in cui è diventato di dominio pubblico che l'omicida non fosse extra-comunitario, ma americano.

Parenzo si rivolge a Giorgia Meloni

David Parenzo, postando uno screenshot che ha ripreso proprio il tweet in questione di Giorgia Meloni, ha scelto di andare giù duro contro la leader di Fratelli d'Italia.

Il giornalista, in riferimento ai primissimi commenti arrivati sulla vicenda, ha definito ciò che si è letto e udito come "la solita orgia di commenti da parte de noti giustizieri".

Riguardo poi al fatto che l'omicida fosse un reo confesso americano, ha scelto di punzecchiare proprio la leader di Fratelli d'Italia. "E ora - ha scritto in un tweet - chi lo spiega a Giorgia Meloni e ai suoi commilitoni di Fratelli d'Italia?".

La chiosa è stata, poi, eloquente: "Che vergogna nazionale". Si attende adesso di capire se arriverà una risposta da parte della leader di Fratell d'Italia, chiamata in causa in maniera diretta e con toni tutt'altro che amichevoli dal giornalista.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!