Ci sarebbe un fermo per la morte di Andrea Zamperoni, 33enne chef di Cipriani Dolci ritrovato morto ieri a New York.

La Cbs, nelle scorse ore, ha reso noto che la polizia della Grande Mela, ha arrestato una donna. Il corpo del giovane, originario di Casalpusterlengo è stato ritrovato in un ostello del Queens. In attesa di capire l'esatta dinamica della morte, la Procura di Lodi ha aperto un'inchiesta.

Il ritrovamento

Andrea Zamperoni, capo chef di Cipriani Dolci di New York, è stato trovato morto sul pavimento del motel Kamway, struttura frequentata da lucciole e spacciatori nel quartiere Elmhurst (a pochi isolati da Woodside, dove il giovane risiedeva da qualche mese). Il corpo era avvolto in una coperta, come se qualcuno, hanno sottolineato i media, "stesse per disfarsene".

Secondo quanto riportato dalla stampa americana, mercoledì sera, intorno alle ore 20 una donna nuda sarebbe corsa fuori da una delle stanze gridando che c'era un uomo senza vita.

La polizia, però, ha diffuso la notizia del ritrovamento, e del decesso, solo nella giornata di ieri.

Il giovane chef lodigiano, aveva fatto perdere le sue tracce nella notte tra sabato e domenica. Alle ore 22, terminato il suo turno di lavoro da Cipriani Dolci, aveva lasciato la stazione di Grand Central Terminal e aveva raggiunto il suo appartamento. I suoi coinquilini, infatti, hanno dichiarato di averlo visto rientrare per, poi, qualche ora più tardi, intorno alle 2,30 di notte, prendere un Uber.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

A denunciare la scomparsa del 33enne sono stati i colleghi di lavoro: Andrea avrebbe dovuto riprendere il lavoro lunedì alle ore 13, ma non si era presentato e risultava irraggiungibile al cellulare. Un comportamento che ha subito messo in allarme lo staff di Cipriani Dolci ed il manager del locale, Fernando Dallorso: Zamperoni, infatti, lavorava a New York solo da pochi mesi, ma si era distinto, oltre che per il suo indubbio talento, anche per la puntualità e la precisione.

Il fermo

Nelle scorse ore, Cbs News New York ha annunciato che per la morte dello chef di Cipriani ci sarebbe un fermo. Durante il notiziario ha quindi mostrato delle immagini riprese dalle telecamere di sicurezza del motel del Queens. I fotogrammi mostrano una donna ammanettata salire su un'auto del dipartimento di polizia di New York City. Per il momento, però, non sono state diffuse ulteriori informazioni.

Gli agenti hanno spiegato che sul corpo di Andrea Zamperoni non sono stati rilevati segni di violenza evidenti. Comunque, le cause del decesso (definito "sospetto" dagli stessi inquirenti) verranno comunicate solo dopo l'autopsia. Le indagini, oltre a chiarire l'esatta dinamica dell'accaduto spiegheranno anche perché lo chef del celebre ristorante della Grand Central - considerato da tutti un ragazzo "perbene" e un gran lavoratore -si trovasse in un posto tanto malfamato come il Kamway Lodge.

Il procuratore di Lodi, Domenico Chiaro, stamattina, ha annunciato che verrà aperta un'inchiesta conoscitiva sulla morte di Zamperoni: "Si tratta di un atto dovuto" ha spiegato. Nel frattempo, la mamma del giovane, Oriella Ave Dosi, ha già formalizzato la denuncia di morte che, ovviamente, verrà trasmessa alla Procura di Lodi.

La notizia del decesso di Andrea Zamperoni ha scosso l'intera comunità di Zorlesco (frazione di Casalpusterlengo). Nelle scorse ore, il sindaco della cittadina, Elia Delmiglio, ha incontrato i familiari e ha comunicato che, il giorno dei funerali, sarà lutto cittadino.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto