Si sono vissuti momenti di paura ieri mattina a Torre Lapillo, nota marina leccese ricadente nel comune di Porto Cesareo, nel leccese, dove un uomo di 44 anni è rimasto gravemente ferito in una macelleria dopo essere stato colpito da una fiammata partita accidentalmente da una bombola di gas. Secondo quanto riferisce la stampa locale, pare che la vittima, Gianluca De Matteis, sia originaria di Veglie, un paese che si trova nell'hinterland leccese, non distante dalla stessa Porto Cesareo.

L'uomo era andato a controllare proprio la bombola, la quale alimenta un piano cottura posto all'interno dello stesso locale commerciale, denominato "La Boutique della carne". Sul posto sono immediatamente intervenuti i sanitari del 118, che hanno preso in cura il soggetto e lo hanno trasportato presso il reparto Grandi Ustionati dell'ospedale "Antonio Perrino" di Brindisi in codice rosso.

La moglie ha chiesto aiuto

Sarebbe stata proprio la moglie della vittima, Giuseppina Bevilacqua, di 42 anni, a chiedere aiuto.

Nel momento in cui è avvenuta la fuga di gas all'interno del locale si trovavano anche alcuni turisti, i quali però, lo precisiamo, non sono stati investiti dalla fiammata. L'uomo ha riportato varie ustioni in diverse parti del corpo, in particolar modo alle braccia e al viso. Le stesse sono state classificate di primo e secondo grado. Il 44enne vegliese non corre comunque alcun pericolo di vita. L'incidente si è verificato poco prima di mezzogiorno, precisamente intorno alle ore 11:30, quando proprio la moglie del De Matteis gli ha chiesto di andare a controllare la bombola, in quanto la donna aveva già sospettato che ci fosse una fuga di gas. Il 44enne si è quindi chinato per controllare che tutto fosse apposto, e in quel preciso istante è stato colpito in pieno dalla fiammata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Struttura non danneggiata

La "Boutique della carne" non è stata comunque danneggiata dall'episodio in questione, in quanto, seppur ci sia stata una combustione, quest'ultima non ha intaccato i locali, per cui non c'è stato nessun principio di incendio. Sul posto però sono intervenuti comunque i Vigili del Fuoco, che in queste ore stanno eseguendo ulteriori accertamenti sul luogo del fatto di cronaca, questo anche per scongiurare che in futuro si possano verificare episodi simili.

Tantissima l'apprensione per i famigliari dell'uomo e per la sua stessa compagna. Sicuramente nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni, si potranno conoscere ulteriori dettagli sull'episodio in questione. La notizia di quanto accaduto nella macelleria ha fatto immediatamente il giro della cittadina salentina, lasciando tutti senza parole.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto