Un episodio a dir poco assurdo si è verificato lunedì 9 settembre a Milano, precisamente alla stazione della metropolitana denominata "Moscova". Qui infatti i passeggeri, durante il loro tragitto sul convoglio, hanno visto entrare un soggetto che era travestito come "Joker", il celebre personaggio tratto dalla pellicola cinematografica di Todd Phillips. La parte del personaggio qui è affidata al celebre attore Joaquìn Phoenix.

Secondo quanto riferisce la testata giornalistica locale online Milano Today, pare che l'uomo travestito in questa maniera sia un 36enne di origini venete. Viste le numerose segnalazioni di gente impaurita, il personale dell'ATM, la municipalizzata che nel capoluogo lombardo gestisce i trasporti pubblici, ha chiesto l'intervento delle Forze dell'Ordine, che hanno provveduto a bloccare il finto "Joker".

L'uomo si è giustificato dicendo che stava andando ad una festa

Sempre secondo quanto si apprende dai media, pare che il 36enne, quando ha visto arrivare la Polizia, si sia subito giustificato affermando che non stava facendo niente di male, e che stesse andando ad una festa. I militari però non hanno voluto sentire ragioni, e la sua serata si è conclusa con un giro negli uffici della questura milanese, dove gli agenti lo hanno interrogato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Mentre veniva portato presso gli uffici dell'autorità giudiziaria il suo trucco impeccabile cominciava a sbiadirsi, e il 36enne ha cominciato anche a sudare. Il tutto si è verificato intorno alle ore 19:40. Dobbiamo precisare, questo per dovere di cronaca, che il soggetto in questione, identificato poi in un uomo originario del Veneto come già detto, non ha mai usato violenza sia nei confronti dei passeggeri che sugli stessi agenti intervenuti per portarlo fuori dalla metropolitana.

Pare che l'uomo abbia però bestemmiato di tutto mentre veniva allontanato dal convoglio. Il treno è stato fermo per qualche minuto e i passeggeri sono stati fatti scendere. Il convoglio dopo breve tempo è ripartito.

Denunciato per procurato allarme

Alla fine gli agenti non hanno potuto far altro che denunciare a piede libero per procurato allarme il 36enne, e pare si stia valutando anche un provvedimento per interruzione di pubblico servizio nei suoi confronti.

Molto probabilmente il cittadino veneto non credeva che la gente si spaventasse nel vederlo conciato in quella maniera. In questo periodo poi la "mania" di travestirsi da personaggi cinematografici, che molto spesso incarnano il male, sta prendendo sempre più piede. Si pensi ad esempio al fenomeno del "Samara Challenge", lo "scherzo" tutt'altro che piacevole che consiste nel travestirsi come la celebre icona del film "The ring", Samara Morgan, andando in giro nottetempo a terrorizzare gli ignari passanti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto