Un curioso incidente si è verificato ieri mattina, 17 settembre, a Olgiate Olona, nel varesotto, dove una donna di 68 anni ha sbagliato ad inserire la marcia e ha sfondato con la sua auto la vetrina di un panificio. Tutto è accaduto intorno alle ore 10:55. Secondo quanto riferisce la stampa locale, la 68enne stava parcheggiando, quando molto probabilmente, al posto di inserire la retromarcia ha inserito la prima.

La vettura è quindi partita in avanti, colpendo in pieno il negozio. I dipendenti e i clienti dell'attività commerciale sono rimasti letteralmente allibiti quando hanno visto la grossa Renault Captur letteralmente "parcheggiata" nel negozio.

Auto a cambio automatico

Secondo quanto riporta la testata giornalistica locale online, Milano Today, pare che la vettura avesse le marce automatiche, e molto probabilmente per questo la signora ha sbagliato comando.

Fortunatamente il sinistro non ha provocato gravissime conseguenze, a parte gli ingenti danni alla vetrina del negozio. Solo una persona, un uomo per essere precisi, è rimasto leggermente ferito ad un polpaccio, e quando sono giunti i sanitari del 118 ha rifiutato di essere trasportato in ospedale per le cure mediche. Sul luogo del fatto di cronaca sono intervenuti i Vigili del Fuoco del comando provinciale di Varese, i quali hanno provveduto a mettere in sicurezza l'area.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

L'incidente si è verificato tra l'altro in pieno centro, in via Piave. Come si può ben vedere dalle immagini diffuse dai media, in particolare da Varese News, la vettura ha terminato la sua corsa a pochi centimetri dal bancone, lì dove i clienti si recano per scegliere i prodotti da comprare. Quest'ultimo non ha comunque subito danni.

Lavoro del panificio ripreso in maniera regolare

L'attività lavorativa del forno non ha avuto particolari rallentamenti, anzi, subito dopo il sinistro l'attività commerciale ha continuato tranquillamente il suo lavoro.

La vicenda però è diventata immediatamente virale non appena è stata pubblicata dalla stampa. Sicuramente la donna si è spaventata quando si è vista con l'auto all'interno dell'esercizio in questione, e non potrà certamente dimenticare facilmente l'episodio. Gli inquirenti stanno comunque cercando di ricostruire esattamente quanto accaduto, e nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni, si potranno conoscere altri particolari su questa curiosa vicenda.

Non è inoltre il primo caso del genere che capita nel nostro Paese. Spesso, anche questa testata, ha raccontato episodi simili accaduti sul territorio nazionale. Si pensi ad esempio a quanto successe il 19 aprile scorso a Cagliari, dove una suora, sempre sbagliando marcia, sfondò la vetrina di un centro estetico situato in via Giudice Mariano. In quell'occasione solo una cliente dell'attività commerciale, una 31enne, rimase leggermente ferita.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto