Sparatoria in Germania vicino alla sinagoga di Halle e una bomba a mano lanciata nel cimitero ebraico della cittadina della Sassonia. Almeno due le persone rimaste uccise nell'attacco nel giorno dello "Yom Kippur" la ricorrenza più sacra del calendario religioso ebraico. La polizia tedesca ha annunciato di aver fermato una persona ma consiglia vivamente ai cittadini di rimanere in casa; Dovrebbero essere almeno due gli uomini armati ed in fuga a piedi.

Armi e bombe a mano, sparatoria ad Halle

Scene di guerra quelle che si stanno svolgendo questo pomeriggio ad Halle in Germania. Almeno due persone con armi da guerra, seminano il panico nel centro cittadino. Ci sono stati almeno due attentati. Il primo in un negozio di kebab del centro, costato la vita ad un uomo, ed il secondo invece, addirittura con l'utilizzo di bombe a mano, nella sinagoga della cittadina.

Le prime ipotesi degli investigatori vanno nella direzione dell'intolleranza razziale, ipotizzando una liaison tra una serie di arresti di persone appartenenti a fazioni dell'estrema destra effettuati dalla polizia tedesca in queste ultime ore.

Come possiamo vedere dal video, il terrorista usa artiglieria pesante nell’attacco contro il ristorante kebab.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Il video si riferisce al luogo teatro del primo attentato. I media locali hanno riferito che una delle vittime è stata uccisa nei pressi di un negozio di kebab e a circa 600 metri di distanza è stato visto l'attentatore in fuga. I testimoni, come possiamo vedere dalle foto, hanno riferito che l'aggressore indossava una mimetica da combattimento ed un elmetto stile nazi con sopra montata una piccola macchina fotografica, probabilmente per registrare i terribili attimi di cui si è reso protagonista.

L'attacco è avvenuto durante lo Yom Kippur, una festa religiosa ebraica che vede gli osservatori digiunare e pregare nelle sinagoghe per espiare i peccati.

Intanto la polizia ha chiuso la principale stazione ferroviaria di Halle ed una scuola secondaria a Markranstädt, a circa 20 miglia da Halle, come misura precauzionale.

Attentati e paura, la rinascita dell'estremismo di destra

L'attentato è avvenuto due giorni dopo che un camion è stato dirottato speronando diverse auto a Limburg, vicino a Francoforte.

La polizia sta infatti indagando sulla possibilità che il sospetto di 32 anni avesse un motivo terroristico. L'uomo, descritto come un cittadino siriano che vive nel distretto di Offenbach a Francoforte, ha tirato fuori l'autista dal suo taxi intorno alle 17:15 di lunedì ed ha indirizzato il pesante veicolo merci verso un incrocio, schiacciando sette auto e un furgone. Gli occupanti hanno riportato solo "lievi ferite", secondo la polizia.

Le autorità tedesche faticano, negli ultimi tempi, a combattere una rinascita dell'estremismo di destra, che ha visto bruciare e vandalizzare molte delle sinagoghe in Germania.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto