Un grave fatto di cronaca si è verificato poco fa ad Halle, in Germania, una delle più importanti città della Sassonia, nell'est del Paese. Secondo quanto riportano fonti tedesche, un uomo armato di tutto punto, ha fatto fuoco nei pressi di una sinagoga ebraica, colpendo a morte almeno due persone. Sempre i media tedeschi riferiscono che diverse persone sarebbero rimaste ferite. Le informazioni sono comunque ancora molto frammentarie.

Pare che il soggetto fosse vestito con un tuta mimetica da militare ed in possesso di diversi tipi di armi, sia lunghe che corte. Inoltre portava un "elmetto". I colpi d'arma da fuoco sarebbero partiti da un mitra. Il quotidiano tedesco Bild riferisce che al momento l'aggressore, di cui non sono state fornite le generalità, sia stato arrestato.

Bomba nel cimitero ebraico

Sempre fonti locali riferiscono che ad Halle sarebbe stata lanciata anche una granata nel cimitero ebraico.

Pare che in un primo momento l'autore abbia tentato di darsi alla fuga, ma è stato rintracciato poco dopo. Secondo alcune fonti, fra le quali TgCom24 Mediaset e Il Messaggero, ci sarebbero due persone sospette in fuga a piedi. Il tutto è avvenuto nel quartiere Paulus.

Sul posto, nei minuti immediatamente successivi al dramma, si sono recate diverse pattuglie della Polizia e le ambulanze. Inoltre, il cimitero dove sarebbe stata la granata si trova esattamente di fianco alla sinagoga.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

A scopo precauzionale le autorità tedesche hanno chiuso anche la stazione ferroviaria di Halle, almeno fino a quando la situazione non tornerà alla normalità.

Gli inquirenti, tramite i social, hanno invitato la popolazione locale a non uscire di casa: è stata comunque la stessa Polizia su Twitter a dare la notizia dell'arresto del soggetto in questione.

Oggi e ieri si celebra la festa ebraica dello Yom Kippur

Proprio ieri, 8 ottobre, e oggi, per è la ricorrenza ebraica dello Yom Kippur, ovvero il giorno dell'espiazione.

Si tratta di una delle più importanti festività ebraiche. In questo giorno, considerato il più sacro dell'anno, si completa il periodo di penitenza di dieci giorni iniziato con il capodanno religioso ebraico.

Molto probabilmente nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni, ci saranno ulteriori aggiornamenti su questo assurdo episodio che ha sconvolto la cittadina di Halle e la Germania intera.

La notizia è stata ripresa in breve tempo da tutti i maggiori media internazionali. Le indagini della Polizia proseguono spedite, anche perché bisogna ancora chiarire per bene il movente di tanta violenza. Le persone che hanno assistito alla scena è rimasta letteralmente sotto choc.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto