Nella notte tra sabato e domenica scorsa a Rende (Cosenza) quattro ragazzi giovanissimi hanno perso la vita in uno spaventoso incidente stradale. La loro auto, una Volkswagen Polo, si è scontrata con una C3 con a bordo una coppia di fidanzati trentenni, rimasti feriti. Il conducente della Citroen, ancora in rianimazione, è risultato positivo al test per la droga. Sarà la Procura di Cosenza, dopo che sarà stata ricostruita la dinamica dello schianto, a valutare la circostanza.

Il terribile schianto

Sabato, Federico Lentini (che avrebbe compiuto 18 anni la prossima settimana), Alessandro Algieri (18), Mario Chiappetta e Paolo Iantorno (entrambi di 19 anni) sono usciti insieme per trascorrere una serata insieme. Dopo aver mangiato qualcosa, hanno fatto un giro in macchina. Intorno alla mezzanotte, i quattro amici tutti residenti a Cosenza, stavano percorrendo la Strada Statale 107, ma ad un certo punto, all'altezza degli svincoli di Piano Monello e Surdo a Rende, Alessandro - che era alla guida della Volkswagen - ha perso il controllo della vettura e, dopo aver sbandato contro il guarda-rail, si è scontrato contro un'automobile, una Citroen C3 che viaggiava in senso opposto, con a bordo due fidanzati (Gaspare S. di 33 anni e Carla G. di 31).

Lo schianto, terribile, non ha lasciato scampo ai quattro ragazzi che sono morti sul colpo. La coppia, invece, ha riportato ferite gravissime. I due trentenni sono stati trasportati d'urgenza all'ospedale "SS. Annunziata" di Cosenza e sono tutt'ora ricoverati. L'uomo - che era alla guida - ha riportato un importante trauma ai polmoni ed è in coma farmacologico nel reparto rianimazione. Dopo il delicato intervento di gastrectomia con l‘asportazione della milza i suoi parametri vitali si sono stabilizzati. La compagna, invece, fuori pericolo di vita, ha riportato un trauma toracico e fratture al bacino ed al femore.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Il conducente della Citroen positivo al test della droga

Nelle scorse ore è stato reso noto che il conducente della Citroen è risultato positivo ai test antidroga. Questa circostanza, al momento, non sembra essere stata determinante nello scontro. Come già accennato, secondo le prime rilevazioni, sarebbe stata la Polo ad invadere la corsia. Saranno comunque i magistrati della Procura di Cosenza a decidere come procedere.

Nei prossimi giorni i periti nominati dal pm provvederanno a ricostruire la dinamica dell'incidente mortale (provocato, forse, dall'asfalto reso viscido dalle abbondanti piogge).

Lunedì si sono svolti, in chiese ed in orari differenti, i funerali di Federico Lentini, Paolo Iantorno e Mario Chiappetta. Oggi, invece, ci saranno le esequie di Alessandro Algieri. Sul corpo del conducente della Polo, per volere del pm , è stata disposta l'autopsia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto