Scene da far west questo pomeriggio a San Pietro Vernotico, nel brindisino, dove due individui, di cui non sono state rese note le generalità, hanno dato vita ad un'accesa rissa che per poco non è sfociata in tragedia.

Il diverbio sarebbe avvenuto per questioni di vicinato ancora non ben chiarite: quello che è certo, è che in un battibaleno si è scatenato il finimondo. Dalle parole si è passati subito ai fatti: uno dei due contendenti ha infatti preso una spranga e ha colpito l'altro in testa, provocandogli una ferita vistosa. Immediatamente i presenti hanno chiamato i carabinieri e gli agenti dell'istituto di vigilanza G4, poi intervenuti sul luogo.

Aggressione alla zona 167

Il grave episodio è avvenuto presso la zona 167 della piccola cittadina brindisina. Sembrava un tranquillo pomeriggio domenicale come tanti altri a San Pietro Vernotico, quando all'improvviso, in via Del Campo, si sono udite delle urla.

Una volta appreso quanto stava succedendo, alcune persone hanno cercato di riportare la calma tra i due litiganti, ma purtroppo senza successo. L'aggressione si è consumata sul marciapiede che dà sulla strada in questione, proprio vicino ad un'abitazione.

Visto che l'uomo perdeva sangue è stata chiamata un'ambulanza del 118, che ha trasportato il ferito presso l'ospedale Antonio Perrino di Brindisi, dove fortunatamente le sue condizioni sono state giudicate non particolarmente gravi, per cui la vittima non rischia la vita. Al momento i carabinieri della locale tenenza hanno avviato le indagini per poter ricostruire quanto avvenuto. Dobbiamo precisare che non sono state coinvolte altre persone nella rissa. Come già detto, i motivi di quest'ultima restano per il momento sconosciuti.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Cronaca Nera

Altre liti di vicinato nella zona

Secondo quanto riferisce la testata giornalistica locale online Brindisi Report, sembra che non sia la prima volta che nella località pugliese accadono liti di questo tipo, sempre per questioni di vicinato. Ma prima d'ora, oltre a qualche parola grossa, mai si era arrivati a tanto.

La notizia di quanto accaduto alla zona 167 si è sparsa immediatamente in tutta la cittadina, destando apprensione e sgomento tra gli abitanti. Sicuramente nelle prossime ore ci saranno ulteriori aggiornamenti su questo spiacevole episodio.

I militari dell'Arma, per fare piena luce sui fatti, hanno già acquisito i filmati delle telecamere di videosorveglianza installate nella zona. I frame potrebbero chiarire una volta per tutte anche i motivi per cui il soggetto ha usato una violenza inaudita sul suo vicino di casa. Le conseguenze del gesto potevano essere devastanti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto