Terrore a Brindisi intorno alle ore 13:00 di oggi, venerdì 22 novembre, dove al rione Paradiso, proprio nei pressi del cosiddetto 'Mercato della Corazzata', c'è stata una sparatoria nel corso di una lite tra alcuni soggetti tutt'ora non identificati. Secondo quanto riferisce la stampa locale, in particolare la testata giornalistica Brindisi Report, almeno una persona sarebbe rimasta ferita ma anche quest'ultima non si trova. Alcune macchie di sangue vicino al civico 37 di Via Carducci documentano l'episodio: l'area è stata transennata per consentire ai poliziotti di effettuare i rilievi del caso.

Sparatoria mentre i bambini uscivano da scuola

Il soggetto che ha sparato ha agito, tra l'altro, in un orario di punta, visto che il mercato in questione, che si trova in via Carducci, è molto vicino ad una scuola primaria e proprio in quel preciso istante i minori stavano uscendo dall'istituto scolastico. Nella sparatoria non sono state coinvolte altre persone, ma il pericolo per i presenti è stato davvero tanto, soprattutto per i genitori che aspettavano all'uscita di scuola i loro figli. Non si conoscono con precisione i motivi che hanno portato questo soggetto a sparare nei confronti dell'altra persona rimasta ferita, né quelli dell'alterco.

Gli inquirenti hanno appena cominciato le indagini per capire cosa sia effettivamente successo e, per questo, utili si riveleranno gli eventuali filmati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza installate nella zona. A complicare il lavoro della Squadra Mobile di Brindisi è il fatto che non ci sarebbero testimoni oculari, benché in zona ci fosse comunque molta gente per via della presenza del mercato. Per il momento si ipotizza che la lite sia avvenuta tra almeno tre individui e, proprio al culmine di quest'ultima, uno di loro avrebbe estratto forse una pistola di tipo revolver, facendo improvvisamente fuoco.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Cronaca Nera

Nessun bossolo trovato

Che lo sparatore abbia agito con un revolver sembra anche confermato dal fatto che sul luogo del misfatto non siano stati trovati bossoli, ma solo due cartucce. Queste ultime sono state rintracciate per terra in un angusto passaggio che da via Carducci conduce verso un'altra strada, sulla quale si trova una farmacia. Non è escluso che già nelle prossime ore gli inquirenti possano risalire sia agli autori del fattaccio che alla vittima, la quale, lo ricordiamo, è rimasta soltanto ferita.

Le sue condizioni attuali non sono note. Il dramma di questa mattina fa il paio con quanto avvenuto ieri, 21 novembre, intorno alle ore 14:45 sempre a Brindisi, dove alcuni malviventi hanno rapinato il Mc Donald's situato nell'area parcheggio del centro commerciale Brin Park. L'attività commerciale era affollata di bambini. Anche su quest'ultimo episodio lavora la Polizia di Stato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto