Si è concluso nel migliore dei modi possibile il caso di scomparsa di Lorena Saviola, l'imprenditrice di Casatico (Mantova) che aveva fatto perdere le sue tracce la scorsa settimana. Ieri, lunedì 4 novembre, la donna ha fatto ritorno a casa: sembra che abbia trascorso quattro giorni in un fienile. Le ricerche erano state massicce ed il marito, Gianluca Antonio, aveva lanciato sui social diversi appelli.

Lorena è tornata a casa

Per i familiari e gli amici di Lorena Saviola, ieri, è finito un incubo. La donna, che era scomparsa nella serata di giovedì 31 ottobre, è ritornata a casa spontaneamente. Secondo quanto emerso finora, per quattro giorni, si sarebbe nascosta nel fienile di una cascina non lontano da Casatico di Marcaria (piccola frazione tra le province di Mantova e Brescia, conosciuta per aver dato i natali al letterato Baldassarre Castiglione).

L'imprenditrice 45enne, non avendo con sé nulla da mangiare, ha raccontato di aver bevuto solo acqua.

Per il momento ancora non si conoscono le motivazioni che hanno spinto Lorena ad allontanarsi senza dire nulla a nessuno. La sera di Halloween, infatti, dopo aver chiuso il suo minimarket, aveva riaccompagnato la madre a casa in macchina e poi era uscita nuovamente, a piedi, facendo perdere le sue tracce.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Quando il marito Gianluca Antonio, rincasando, non l'aveva trovata aveva subito provato a cercarla al telefono, ma si era accorto che la moglie non solo non aveva con sé il cellulare, ma era fuori senza documenti e senza soldi. Così, si era rivolto ai Carabinieri di Marcaria per presentare denuncia di scomparsa.

Le parole del sindaco Carlo Alberto Malatesta

Le ricerche di Lorena Saviola erano partite venerdì 1° novembre ed avevano impegnato, per giorni, gli uomini dell'Arma, la Protezione civile, i pompieri e le unità cinofile.

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco aveva fatto alzare in volo anche dei droni ed un elicottero, mentre una squadra di sommozzatori aveva scandagliato le acque del fiume Oglio.

L'intero paese di Marcaria aveva seguito con apprensione l'evolversi delle operazioni di ricerca: Lorena, infatti, è molto conosciuta nella zona in quanto, con il marito, è proprietaria di due noti negozi di alimentari ("La Butega" di Casatico e di Gazoldo degli Ippoliti).

Novità video - Marchisio rapinato in casa a Vinovo (Torino)
Clicca per vedere

Il sindaco della cittadina mantovana, Carlo Alberto Malatesta, ieri pomeriggio ha incontrato l'imprenditrice e, a margine, ha commentato: "Siamo felici per l'esito felice della vicenda". Poi, ha aggiunto: "Tutti gli abitanti di Casatico si sono sentiti vicini alla famiglia e l'hanno cercata, anche con mezzi propri". Quindi, ha voluto ringraziare tutti coloro che, in questi quattro giorni, si sono prodigati per ritrovare Lorena.

Questa mattina, anche il marito della donna, con un lungo post, ha detto grazie a tutti coloro che lo hanno aiutato e sostenuto nella ricerca della moglie.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto