È trascorso un mese, ormai, da quando Claudia Stabile, 35 anni, è sparita nel nulla. La donna, sposata e madre di tre bambini, l'8 ottobre ha lasciato la sua abitazione di Campofiorito (piccolo comune non lontano da Palermo) dicendo che sarebbe andata a fare la spesa, ma non è più tornata. In passato, si era già allontanata volontariamente, ma il marito Piero Bono l'aveva perdonata.

Un mese senza Claudia

Martedì 8 ottobre, Claudia, giovane casalinga, ha telefonato al marito dicendo che avrebbe raggiunto la vicina Corleone per fare la spesa: "Tra poco sarà il tuo compleanno - gli aveva detto - e vorrei farti una torta".

Invece, il 38essimo compleanno di Piero Bono non è mai stato festeggiato. La moglie Claudia, infatti, non è più tornata a casa e sembra essere sparita nel nulla.

La sua Opel Astra è stata rinvenuta, dallo stesso marito, due giorni dopo all'aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo. Ai microfoni della trasmissione "Chi l'ha visto?" che si sta occupando del caso, Piero ha spiegato di essersi rivolto ai carabinieri per presentare denuncia di scomparsa e poi, disperato, di aver cercato la moglie nei dintorni.

L'uomo ha spiegato che due giorni più tardi è andato prima in stazione e poi a Punta Raisi. "Dalla rampa - ha dichiarato - ho visto subito che quella parcheggiata era la nostra auto". La macchina era aperta e, sotto il tappetino, c'erano le chiavi. All'interno della vettura è stato rinvenuto anche il ticket del posteggio a pagamento indicante l'orario di ingresso allo scalo (le 10:45 di quel martedì).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Cronaca Nera

Claudia non stava a Campofiorito

Il commissariato di polizia di Corleone sta indagando sulla misteriosa scomparsa di Claudia Stabile. Per ora, gli investigatori non si sentono di escludere alcuna pista. Nonostante la sua auto sia stata ritrovata in aeroporto, però, nessuno crede che la giovane mamma si sia imbarcata. A suo nome, infatti, non risulta alcuna prenotazione. Quel giorno, inoltre, la donna era uscita solo con la patente di guida e, dunque, non avrebbe mai potuto prendere un volo.

Difficile anche credere che la donna (che non aveva alcun profilo social) si sia procurata dei documenti falsi.

Nelle scorse settimane si è scoperto che Claudia Stabile, in passato, si era già allontanata dalla famiglia ed il marito Piero l'aveva denunciata per abbandono del tetto coniugale. Nell'estate 2016, durante un viaggio in Germania (dove vivono la madre ed altri parenti della 35enne), la giovane mamma aveva preso le distanze dalla famiglia.

Novità video - Migranti, la Alan Kurdi in attesa di un porto da 7 giorni
Clicca per vedere

Con la figlia minore, infatti, si era trasferita in un centro accoglienza per donne in difficoltà. In quell'occasione, comunque, non tagliò i ponti con il consorte.

Claudia Stabile, per questo episodio, è a processo, presso il Tribunale di Termini Imerese, per sottrazione di minore all'estero. L'avvocato Filippo Liberto, uno dei legali della donna, qualche giorno fa ha rivelato che la faccenda si era risolta in breve tempo e moglie e marito si erano chiariti e avevano ripreso a vivere insieme.

Tuttavia, la sua assistita gli aveva confidato di essersene andata per via di una forte nostalgia famigliare (la donna non ha alcun parente in Sicilia) e perché viveva male a Campofiorito.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto