Sono 9.134 i morti in Italia dall'inizio della pandemia di Coronavirus. Lo ha reso noto nelle scorse ore la Protezione Civile Nazionale nel consueto bollettino giornaliero diffuso alle ore 18:00. Oggi, 27 marzo, c'è stato quindi rispetto a ieri un incremento di decessi pari a 969 unità. Sono 10.950 le persone guarite in totale, 589 in più rispetto alle scorse 24 ore. I contagiati totali sono 66.414. I nuovi contagiati dal virus cinese sono 4.401: su quest'ultimo dato si registra una debole flessione rispetto alla giornata di ieri quando i nuovi positivi erano stati 4.492.

Il 31 marzo bandiere a mezz'asta in tutta Italia

Nel frattempo il sindaco di Bari e Presidente dell'Anci, Antonio De Caro, ha informato tutti i sindaci italiani che il 31 marzo le bandiere al di fuori dei municipi e degli uffici pubblici resteranno a mezz'asta. Si tratta di un gesto in memoria di tutte le vittime del coronavirus. Il nostro Paese è uno dei più colpiti al mondo dal Covid-19. La regione che ne sta risentendo più di tutte è la Lombardia, dove si concentra il maggior numero di contagiati e di vittime. Nelle scorse ore il Presidente Attilio Fontana, nel corso della consueta conferenza stampa giornaliera, ha riferito che per lui la curva dei contagi sta lentamente cominciando a scendere.

Il Governatore ha comunque informato che ci vorranno almeno cinque giorni per poter avere una visione completa dei risultati. E a Codogno, dopo un breve periodo in cui non si registravano nuovi infetti, il Covid-19 ha nuovamente fatto capolino. Ciò adesso preoccupa, e non poco, sia il sindaco Francesco Passerini, che gli abitanti.

Il primo cittadino aveva chiesto infatti molta prudenza e per lui è stato un errore eliminare la "zona rossa" in cui era confinata la cittadina lodigiana.

Al cantiere del Ponte Morandi 50 operai in quarantena

Negli scorsi giorni a Genova è stato trovato positivo un operaio che stava lavorando sul cantiere per la costruzione del nuovo Ponte Morandi, l'infrastruttura crollata nel capoluogo ligure ad agosto del 2018.

Qui ben 50 operai adesso sono in quarantena. Aumentano anche i contagi in Calabria e Campania. Ancora al Sud, in Puglia, i casi salgono a 1.334, con un incremento del + 12,85% rispetto a ieri, 25 marzo. In lieve calo il trend dell'Emilia-Romagna, stazionario invece quello del Piemonte. Il coronavirus continua intanto a diffondersi nel mondo: gli Stati Uniti sono diventati il Paese con più contagi con circa 97 mila casi. Sono 577.702 i contagiati nell'intero pianeta provocati dal Covid-19, questo almeno secondo le ultime stime diffuse dalla Johns Hopkins University. Nelle prossime ore ci saranno nuovi aggiornamenti sulle stime dei morti e dei contagiati nel nostro Paese.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!