L’Italia supera il triste traguardo dei 100.000 casi di Covid-19. A confermarlo è il nuovo bollettino della Protezione Civile diramato il 30 marzo. Nel nostro paese i casi totali di Coronavirus sono 101.739, quindi 4.050 in più rispetto al 29 marzo. I morti totali sono 11.591 con un aumento di 812 decessi in 24 ore. I guariti salgono a 14.620 per effetto dei 1.590 registrati da ieri. L’Italia è il secondo stato al mondo a superare i 100.000 positivi ed è secondo solo agli Stati Uniti (questi ultimi prossimi ai 150.000 casi confermati). Purtroppo la nostra nazione resta anche l’unica ad aver superato la drammatica cifra di 10.000 decessi, circa un terzo del totale mondiale.

I contagi totali fanno riferimento sia le persone defunte che quelle guarite.

Aggiornamento bollettino del 30 marzo

Di seguito il dettaglio su base regionale dei casi di Covid-19 registrati in Italia, così come da bollettino dalla Protezione Civile e dall’Istituto Superiore di Sanità pubblicato il 30 marzo.

  • Lombardia: sono 1.154 i nuovi contagi, per un totale che sale a 42.161;
  • Emilia Romagna: 412 nuovi casi e totale regionale che cresce a 13.531;
  • Veneto: 366 nuovi positivi rispetto alla giornata precedente, totale che aumenta a 8.724;
  • Piemonte: 506 positivi nuovi e totale in questa regione pari a 8.712;
  • Marche: 3.684 casi complessivi di coronavirus, ossia 126 in più rispetto al bollettino del 29 marzo;
  • Toscana: 290 casi in più rispetto all’ultimo dato e totale che sale a 4.412;
  • Liguria:141 casi nuovi e totale che cresce a 3.217;
  • Lazio: 208 nuovi positivi al Covid-19 e totale nella regione a quota 2.914;
  • Campania: 193 casi in 24 ore ed il totale locale sale a 1.952;
  • Provincia autonoma di Trento:88 nuovi positivi per un totale che cresce a 1.682;
  • Puglia: 163 nuovi casi confermati che portano i malati totali a 1.712;
  • Friuli Venezia Giulia: i nuovi casi sono 21 ed il totale raggiunge quota 1.501;
  • Provincia autonoma di Bolzano: 111 nuovi malati di coronavirus e totale che aumenta a 1.325;
  • Sicilia: 95 nuovi casi confermati nell’isola per un totale che sale a 1.555;
  • Abruzzo: 52 casi in più rispetto al giorno precedente ed il totale cresce a 1.345;
  • Umbria: 28 nuovi casi ed il totale nella regione sale a 1.051;
  • Valle d’Aosta: 0 nuovi malati ed il totale si ferma a 584;
  • Sardegna: nell’isola i casi totali sono 682 ossia 44 in più rispetto al dato precedente;
  • Calabria: 33 nuovi casi per un totale che cresce a 647;
  • Basilicata: 12 positivi in più rispetto alla giornata precedente e totale che sale a 214;
  • Molise: 7 nuovi malati di coronavirus per un totale regionale che aumenta a 134.

La situazione in Europa e nel resto del Mondo

I malati di Covid-19 a livello globale si apprestano a raggiungere il numero di 750.000.

I morti di coronavirus sono oltre 35.000 mentre i guariti hanno superato quota 150.000. Nella giornata del 29 marzo la diffusione del virus su scala globale è cresciuta di una cifra poco inferiore al 10%, così come il numero dei morti. Gli Stati Uniti continuano a registrare il maggiore aumento di contagiati arrivando oggi a sfiorare i 150.000 casi.

Nella giornata del 29 marzo la Spagna ha superato per la prima volta l’Italia nel conteggio delle morti giornaliere: 821 contro 756. Il Paese iberico registra anche oggi un considerevole rialzo dei contagi e supera quota 85.000. In attesa dei nuovi dati, frena la crescita in Germania (oltre 60.000 casi di coronavirus) e Francia (superati i 40.000) mentre in Inghilterra si superano i 20.000 positivi.

Tra gli altri paesi maggiori, desta preoccupazione la Turchia che con altri 1.900 positivi è prossima a superare i 10.000 totali. Continua a crescere, seppur lentamente, la diffusione del Covid-19 in Africa.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!