L'emergenza Cornavirus ha letteralmente fermato il mondo nelle ultime settimane, Italia in primis. La situazione, che non ha precedenti nella storia recente del Belpaese, ha fatto sì che molti personaggi noti si preoccupassero di diffondere accorati appelli online, rivolgendosi ai seguaci sui social, invitandoli a non uscire di casa e a rispettare le direttive emanate dal Governo.

Tra questi, diversi rapper, ai quali nel corso della giornata di ieri si è aggiunto anche MadMan, con un appello a dir poco intenso e carico di preoccupazione.

Il rapper ha tuttavia tenuto a precisare di non voler fare polemica.

MadMan: 'La gente è ancora in giro, l'ignoranza di queste persone mi fa venire il vomito'

Dalle parole di MadMan, che ha rivelato di non uscire di casa da ormai 35 giorni, sembra infatti trapelare una sincera preoccupazione per l'evolversi della situazione.

"Siamo passati da 1000 contagi al giorno ai 5000 contagi di oggi – ha esordito il rapper – ma la gente è ancora in giro. L'ignoranza di queste persone mi fa venire il vomito. C'è gente che ha davvero bisogno di essere curata e non può andare in ospedale per carenza di personale, gente a cui viene rifiutata la chemioterapia.

Altri invece non riescono a rinunciare a nulla per il bene del prossimo. A Bergamo hanno portato via le bare coi convogli militari perché non c'è più posto nemmeno per i morti, ma c'è ancora gente che esce a farsi i fatti propri fingendo di portare il cane. Mi sta passando la voglia di fare qualsiasi cosa in questo Paese".

MadMan: 'Io non esco da 35 giorni'

Dopo aver mostrato gli screenshoot di alcuni articoli relativi agli ultimi sviluppi dell'emergenza, MadMan ha concluso il suo discorso invitando tutti a non uscire di casa.

Queste le sue parole:

"Vi prego, se siete degli esseri umani con un cervello ed una coscienza, di restare a casa. Vi supplico di restare in casa e, se avete capito la situazione, di sensibilizzare anche i vostri genitori. Non voglio fare una polemica, solo un appello, io stesso non esco da 35 giorni. Vi sto implorando di accendere il cervello".

Il messaggio ha istantaneamente suscitato i commenti di apprezzamento di molti seguaci del rapper classe 1988, ma anche di alcuni colleghi, come Gemitaiz ed Emis Killa, che hanno ricondiviso il messaggio di MadMan nelle proprie storie di Instagram.

Coronavirus, il bollettino della protezione civile relativo al 21 marzo

Alle 18:00 di oggi il Capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli ha diramato l'ultimo bollettino relativo al numero di contagi, decessi e pazienti guariti. Sono ben 793 le persone decedute nelle ultime 24 ore, mentre i nuovi casi di contagio registrati sono 4.821, invece i guariti nelle ultime 24 ore ammontano a 943. Il numero complessivo delle persone contagiate sale dunque a 53.578, di questi 42.681 risultano attualmente positivi: la differenza sta nel numero globale dei guariti, che sale a 6.072, sommato ai decessi complessivi che raggiungono quota 4.825.

Segui la nostra pagina Facebook!