Viviane Albuquerque, donna brasiliana di 33 anni, è deceduta a causa del coronavirus, che ha contratto durante la gravidanza. A causa delle sue gravi condizioni di salute, dovute al Covid-19, sulla donna è stato praticato il taglio cesareo d'urgenza. La giovane, purtroppo, è deceduta il giorno seguente al parto, mentre il bambino, che è in condizioni gravi ma stabili, è ricoverato presso il reparto di terapia intensiva in una clinica privata della città di Recife. La donna lascia il compagno e due gemelle di cinque anni.

Viviane, la mamma deceduta a causa del coronavirus

Viviane Albuquerque, ragazza brasiliana di appena 33 anni, è l'ennesima vittima a causa del Coronavirus.

La prima donna incinta a essere deceduta a causa del Covid-19 nello stato brasiliano del Pernambuco. La giovane, che nella vita era una fisioterapista, è stata trasportata presso l'ospedale Unimed di Recife (capitale dello stato del Pernambuco), con sintomi legati al Covid-19, come tosse e febbre: Viviane si trovava alla 31ª settimana di gravidanza. Il 31 marzo è stata sottoposta al tampone per il coronavirus e in data 2 aprile l'è stata confermata la positività e visto il suo quadro clinico abbastanza delicato, è stato deciso il suo trasferimento presso il reparto di terapia intensiva.

Le sue condizioni di salute sono peggiorate in maniera repentina, per questo motivo il 4 aprile è stato praticato un taglio cesareo d'emergenza.

Il parto è stato effettuato con successo, mentre Viviane non è riuscita a riprendersi e purtroppo la donna ha perso la vita in data 5 aprile.

Il neonato grave, ma stabile, nel reparto di terapia intensiva

Secondo le dichiarazioni del partner di Viviane Albuquerque, Erik Silva, il loro bambino è stato trasferito nel reparto di terapia intensiva.

Le sue condizioni sono gravi, ma stabili. In base alle notizie pubblicate dal quotidiano brasiliano Folha de Pernambuco, il bambino ha pesato circa due chilogrammi e subito dopo la nascita ha avuto, purtroppo, un arresto cardiaco.

Il partner Erik ha descritto la compagna come una persona molto laboriosa, stava anche studiando per laurearsi in Giurisprudenza entro quest'anno.

I due stavano insieme da quattro anni. Anche al loro bambino, nato all'ottavo mese, è stato dato il nome di Erik. Il piccolo è stato ricoverato in un ospedale privato della città di Recife.

Sempre secondo i media brasiliani, per Viviane questo era il secondo parto. Cinque anni fa, infatti, aveva dato alla luce due gemelle, che attualmente sono in casa in quarantena insieme al papà. Non è ancora dato a sapere, con certezza, come la famiglia sia riuscita a contrarre il virus.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!