A Bari, ieri 8 maggio, il sindaco Antonio Decaro è stato costretto a chiamare i carabinieri, poiché sul lungomare pare si siano creati diversi assembramenti di persone, fatto che in questo momento di crisi sanitaria è assolutamente vietata. Fortunatamente, come si evince anche dalle immagini diffuse dai media locali, in particolare dalla Gazzetta del Mezzogiorno, non tutte le persone hanno contravvenuto alle disposizioni anti pandemia. Decaro in un post su Facebook ha fatto sapere di aver mandato le Forze dell'Ordine in varie parti della città per poter elevare delle multe a chi continua a non rispettare le regole.

In Puglia in questo periodo le temperature stanno cominciando ad aumentare, attestandosi su valori che sono quasi estivi, per cui più di qualcuno ha deciso di andare in spiaggia, prendere la tintarella e fare il bagno. "Non possiamo stare tutti insieme, seduti sulle panchine" - questo è l'ammonimento che il sindaco ha inviato ai suoi concittadini.

Decaro: 'Il virus è ancora qui'

Antonio Decaro ha ricordato ai baresi che bisogna avere ancora molta prudenza, perché il virus, "è ancora qui". Tra l'altro proprio nel capoluogo pugliese ieri sono cominciati i festeggiamenti per la festa di San Nicola, il patrono della città. L'evento attira ogni anno migliaia di persone da tutta la regione, ma quest'anno tutti gli eventi pubblici sono stati rinviati proprio a causa della pandemia.

Il primo cittadino e presidente dell'Anci (Associazione nazionale comuni italiani) ha anche invitato i suoi concittadini ad utilizzare la mascherina come se fosse una cintura di sicurezza o un casco. Decaro ricorda che, al momento, l'unica arma che abbiamo per difenderci dal patogeno in questione è il distanziamento sociale.

A Bari a breve riapriranno alcuni parchi

Lo stesso primo cittadino vuole dare comunque fiducia ai baresi, e nel suo video pubblicato sui social annuncia che a breve saranno aperti alcuni parchi cittadini. A tal proposito, molto probabilmente all'interno delle aree verdi non si potrà stare tutti insieme, quindi anche in questo caso non ci dovrà essere nessun tipo di assembramento.

I controlli saranno comunque serrati per far sì che le persone rispettino i regolamenti nazionali e regionali. "Dimostrate di meritare fiducia" - così chiude il suo intervento Antonio Decaro. La notizia di quanto successo a Bari arriva tra l'altro a poche ore di distanza dall'episodio accaduto a Milano, dove nella giornata del 7 maggio scorso molte persone si sono riversate sui Navigli e nelle zone della movida per bere birre e cocktail. La vicenda in questione sta facendo ancora discutere.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!