Da oggi mercoledì 20 maggio ripartiranno le lezioni teoriche e pratiche da parte delle autoscuole per i candidati alle patenti di guida delle categorie A e B. Sono previste molte novità per adeguarsi alle linee guida per contenimento del nuovo Coronavirus previste per la Fase 2, tra cui la possibilità di svolgere gli esami teorici presso le scuole guida attraverso l’utilizzo di schede cartacee generate dal sistema informatico del Dipartimento. Inoltre l'esame di guida per la patente B si svolgerà con il solo candidato in auto e in un’area recintata, non aperta al pubblico.

Le nuove linee guida per gli esami teorici

Il comitato tecnico scientifico durante la riunione del 14 maggio ha affermato che per evitare gli assembramenti di candidati nelle sole motorizzazioni civili, ci sarà la possibilità di sostenere l'esame anche presso autoscuole e centri di istruzione. Ovviamente, oltre che nelle scuole guida, le sessioni d'esame teorico continueranno a tenersi anche nelle varie sedi della motorizzazioni civile. Nello specifico, per quanto riguarda gli esami di teoria che verranno svolti presso le motorizzazioni, bisognerà seguire una serie di regole che accompagneranno quelle di base: rispettare le regole di igiene, mantenere la distanza di sicurezza e indossare guanti e mascherine.

In particolare sarà necessario evitare di riempire completamente le aule in cui si svolgeranno gli esami e, dove sarà possibile, bisognerà utilizzare degli schermi in plexiglass su tre lati della postazione d'esame del candidato. Inoltre, gli esami si dovranno svolgere tra i candidati della stessa autoscuola su unico turno e in un'unica aula per evitare mescolamenti tra persone di autoscuole diverse.

Infine, l'esito dell'esame verrà comunicato direttamente alle scuole guida in via telematica.

Novità per l'esame di pratica

Anche per gli esami pratici delle patenti A e B ci sono diverse novità. Per le patenti A della moto, non essendo prevista la presenza a bordo dell'esaminatore, sarà sufficiente che tutte le persone coinvolte indossino le mascherine per tutto il tempo della prova.

Per quanto riguarda l'esame di guida delle patenti B, si svolgerà con il solo candidato a bordo del veicolo. Non sarà dunque prevista la presenza dell'istruttore dell'autoscuola, né tantomeno quella dell'esaminatore che farà le richieste al candidato oralmente. Il candidato risponderà dall'interno del veicolo ed effettuerà le manovre richieste ai fini del superamento dell'esame.

Durante l'esame, che avrà una durata totale di 25 minuti, di cui 15 destinati alla prova su strada, l’istruttore e l’esaminatore dovranno indossare una maschera filtrante, visiera o occhiali protettivi, guanti monouso e dovranno lavarsi o igienizzarsi le mani prima di entrare nell'auto.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!