Un tragico incidente stradale è accaduto in provincia di Verona e ha causato il decesso di un giovane calabrese di 28 anni. Nell'auto stava viaggiando anche un'altra ragazza di 20 anni sempre di origine calabrese che è rimasta gravemente ferita ed è stata trasportata d'urgenza in ospedale, dove è stata prontamente ricoverata. La dinamica di quanto è accaduto non è ancora chiara, dai primi rilievi sembrerebbe che il giovane abbia perso il controllo dell'autovettura mentre affrontava una curva, finendo fuori strada.

Schianto nei pressi di Trevenzuolo: un morto e una giovane in gravi condizioni

Un drammatico incidente stradale che ha spezzato una giovane vita è accaduto nella giornata di ieri 17 maggio, in provincia di Verona, precisamente nei pressi del comune di Trevenzuolo, sulla strada Provinciale 50/A in località Fagnano.

Da quanto si apprende da una prima ricostruizione dei fatti, un calabrese di 28 anni che si chiamava Marco D’Agostino, originario di Rosarno, si trovava a bordo della sua autovettura, una Fiat 600, insieme ad una ragazza anche lei originaria della Calabria, quando per cause ancora in corso d'accertamento, avrebbe perso il controllo finendo fuori strada. L'autovettura, mentre si trovava in una curva, infatti, non sarebbe più riuscita a restare nella carreggiata e si sarebbe capovolta, finendo la sua corsa contro una siepe che costeggiava la strada. Il giovane, nell'impatto, è stato purtroppo sbalzato fuori dal veicolo a diversi metri di distanza e per lui, nonostante il personale sanitario del 118 abbia tentato di fare il possibile per poterlo rianimare, non c'è stato nulla da fare e i medici ne hanno potuto constatare solo l'avvenuto decesso.

La 20enne, di cui al momento sono state rese note solo le iniziali V.C., invece, a causa del violentissimo impatto è rimasta ferita in modo grave e il personale sanitario, dopo averla stabilizzata sul posto, ha deciso di far giungere un elisoccorso in modo tale da poterla trasportare più rapidamente presso l'ospedale di Brescia, dove al momento risulta essere ricoverata in condizioni di salute critiche.

Il corpo del ragazzo è stato invece portato nel centro di medicina legale dell’ospedale di Verona-Borgo Roma dove sarà sottoposto all'esame autoptico. La dinamica dell'incidente è al vaglio dei carabinieri della compagnia di Villafranca intervenuti sul posto per tutti i rilevamenti di rito.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la pagina Calabria
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!