Negli ultimi giorni la compagnia aerea [VIDEO] EasyJet è stata al centro di polemiche e discussioni relative alla descrizione che fa della Calabria in una sezione del sito dedicata alle proposte turistiche. La Calabria viene descritta come terra di "attività mafiosa e di terremoti". Oltre ad alcuni complimenti alla regione (come il fatto di sottolineare la bellezza delle spiagge e dei panorami) la terra del Sud Italia viene etichettata come poco affollata da turisti proprio a causa della presenza della mafia: per questo, a detta della compagnia aerea, ci si possono godere le spiagge che non sono, quindi, affollate.

La descrizione ha sollevato una grande polemica e ha costretto EasyJet a modificare il testo.

Giuseppe Cruciani, conduttore della trasmissione radio La Zanzara, intanto, difende la compagnia confermando che non esisterebbero attrattive turistiche nella regione.

Le parole sulla Calabria e le scuse del Ceo della compagnia aerea

Sono bastate poche ore perché questo racconto della Calabria si diffondesse in tutto il web e scatenasse feroci critiche. Mafiosa, vittima di terremoti e poco 'instagrammabile': questo, in poche parole, quello che la Calabria rappresenta per chi ha scritto la sua descrizione sul sito di EasyJet. Secondo il sito, quindi, la regione sarebbe meta di pochi turisti non solo per la paura di rimanere vittima della mafia e dei terremoti ma anche perché non ci sarebbero città 'iconiche' come Roma o Venezia.

Dopo svariati commenti e critiche la compagnia aerea ha corretto il tiro sottolineando tutta la meraviglia della regione del Sud Italia tra spiagge incontaminate, l'ottima cucina, paesaggi montani e la possibilità di fare acquisti nei vari mercati e negozi.

Il Ceo della compagnia britannica EasyJet Johan Lundgren ha inviato scuse formali alla presidente della regione Calabria Jole Santelli.

Nella comunicazione il Ceo annuncia l'invio di un'indagine interna per individuare i responsabili e propone un incontro con la Santelli per rivalutare e sostenere il rilancio turistico della regione. Lundgren ha sottolineato anche che la compagnia tiene molto alla Calabria tanto che il primo volo post lockdown (quello del 15 giugno) è stato proprio verso l'aeroporto di Lamezia Terme.

Le frecciatine ironiche di Giuseppe Cruciani: il Codacons propone rispetto e scuse

Se le parole di EasyJet non sono state abbastanza per denigrare una regione come la Calabria anche il conduttore della trasmissione radio 'La Zanzara' Giuseppe Cruciani rincara la dose. Il giornalista, infatti, nel corso di una puntata ha detto di essere d'accordo con la descrizione al centro delle polemiche soprattutto per quanto riguarda la mancanza di attrattive turistiche. Cruciani parlando con il suo interlocutore ha, infatti, più volte rimarcato la domanda 'Sei mai stato a Catanzaro?' facendo intendere una sua opinione negativa del luogo e di tutta la Calabria. Queste esternazioni fatte con tono dispregiativo hanno portato il Codacons a richiedere un intervento delle autorità per 'porre rimedio a un comportamento che riteniamo deplorevole'.

L'associazione ha chiesto al Gruppo Sole 24 ore di avviare iniziative per rimediare al danno arrecato altrimenti si vedrà costretta a richiedere la sospensione immediata della trasmissione.

Segui la pagina Viaggi
Segui
Segui la pagina Calabria
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!