Arianna Varone ha perso la vita a 21 anni a causa di un incidente stradale. La giovane calciatrice giocava per la squadra della Riozzese dal 2017 ed era una promessa dello sport. Il suo scooter si è scontrato con un camion in provincia di Pavia e le ferite riportate si sono rivelate troppo gravi.

Grave incidente per la giovane promessa del calcio Arianna Varone

Il mondo del calcio è in lutto per l'improvvisa scomparsa di Arianna Varone, centrocampista di 21 anni della Riozzese. La ragazza era in sella al suo scooter quando si è scontrata contro un camion in una strada di San Martino Siccomario, in provincia di Pavia, durante la notte tra il 23 e il 24 giugno.

I tempestivi soccorsi arrivati sul posto non sono serviti a rianimare la ragazza che è deceduta a causa delle gravissime ferite riportate in seguito allo schianto. La polizia municipale sta esaminando gli elementi utili a ricostruire la dinamica dell'incidente per stabilire le eventuali responsabilità.

La calciatrice era in sella al suo scooter

Secondo le prime informazioni pare che la giovane, originaria di Gropello Cairoli sia finita contro il camion in seguito ad una collisione con un'autovettura e abbia battuto violentemente la testa. Sul luogo della tragedia sono accorsi i genitori di Arianna che sono stati sostenuti dal personale sanitario a causa del trauma subito per la terribile notizia.

Anche il camionista, in stato di forte agitazione, è stato soccorso.

Arianna Varone ha iniziato la sua carriera nella squadra femminile dell'Inter per poi approdare nel Milan Ladies dove è emerso il suo talento. Successivamente, la calciatrice è passata alla squadra della Riozzese. Nel club rosanero, la centrocampista ha giocato l'ultima stagione di campionato in serie B dimostrandosi una vera protagonista, dopo aver vinto lo scorso anno la Coppa Italia in C.

Si lavora per definire la dinamica dell'incidente mortale

Il comunicato ufficiale del decesso di Arianna Varone è stato pubblicato su Instagram da parte della sua società. "Ci stringiamo al dolore della famiglia alla quale siamo e saremo sempre vicini": con queste parole, il presidente Mileto Faraguna ha espresso lo sgomento ed il dolore per la scomparsa della giovane giocatrice. La notizia si è diffusa rapidamente sui social dove centinaia di tifosi, amici e conoscenti hanno ricordato la ragazza.

Anche Ludovica Mantovani, presidente della Divisione calcio femminile, ha voluto scrivere il suo pensiero in onore di Arianna: "Lascerà un vuoto incolmabile nella vita delle persone che le volevano bene e che hanno avuto la fortuna di starle accanto".

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!