Giallo a Messina. Una mamma di 43 anni, Viviana Parisi ed il suo figlioletto di 4 anni, Joele M. sono scomparsi nel nulla dopo un piccolo incidente in autostrada, sulla A20 che da Messina porta a Palermo. Secondo quanto ricostruito, mamma e bimbo, per motivi ancora in fase di accertamento, si sono poi addentrati nelle campagne circostanti facendo, di fatto, perdere le loro tracce. La notizia di cronaca riportata dai quotidiani locali, è stata ripresa nelle scorse ore, anche dalla principali testate nazionali, come Fanpage.

Viviana ha abbandonato l'auto in autostrada

Nella mattinata di ieri, lunedì 3 agosto, Viviana, musicista come il marito, e il figlio, hanno lasciato la loro abitazione di Venetico, piccolo comune a 25 km da Messina, per andare - stando a quanto riferito da una cugina a LiveSicilia - in un centro commerciale di Milazzo.

La donna, a bordo della sua Opel Corsa, ha imboccato l'autostrada A20, ma mentre percorreva il viadotto Pizzo Turda, all'altezza dell'abitato di Caronia, è accaduto qualcosa. Mamma e figlio, infatti, hanno abbandonato l'auto, che è stata ritrovata leggermente incidentata dalla Polizia Stradale durante la normale attività di pattugliamento. Secondo quanto riportato da alcuni testimoni, si sarebbero allontanati a piedi, nelle campagne circostanti. All'interno della vettura, gli agenti, hanno anche ritrovato la borsa della musicista contenente cellulare e documenti.

Le ricerche di Viviana e Gioele

Nel frattempo, il marito di Viviana, non riuscendo a mettersi in contatto con lei, ha allertato le forze dell'ordine e quello che sembrava un banale incidente si è trasformato in un misterioso caso di cronaca nera.

Come da prassi, è stato attivato il piano di intervento per le persone scomparse e, al momento, sono in corso le attività di ricerca.

Gli agenti della Polizia Stradale di Sant'Agata di Militello, con i colleghi dell'Arma, dei vigili del Fuoco e della polizia municipale di Santo Stefano di Camastra e di Caronia, stanno battendo l'area palmo a palmo.

Alle operazioni stanno prendendo parte anche il nucleo Tas - Servizio di Topografia Applicata al Soccorso - ed alcune unità cinofile; nelle scorse ore, si è alzato in volo anche un elicottero. Tuttavia al momento, di Viviana e del piccolo Gioele, non c'è traccia.

Al momento, nessuna ipotesi investigativa è esclusa.

La donna potrebbe essersi spaventata in seguito all'incidente ed aver perso il senso dell'orientamento, oppure potrebbe essere accaduto qualcosa che li ha spinti a scappare.

I familiari stanno vivendo ore non facili e hanno lanciato disperati appelli attraverso i social. "Chi avesse notizie - hanno postato su Facebook chiedendo la massima condivisione e collaborazione- è pregato di contattare la Polizia Stradale ai numeri 090/6402811 e 090/41852".

Segui la nostra pagina Facebook!