Un bambino di undici mesi ha perso la vita [VIDEO]per le conseguenze riportate dopo aver ingoiato una ventosa. È successo a Villafranca, in provincia di Messina, e nonostante i tentativi di salvarlo, l'incidente si è rivelato fatale. Il piccolo è deceduto dopo poche ore al Policlinico Martino. Entrambi i genitori risultano indagati per omicidio colposo nel fascicolo aperto dalle autorità giudiziarie come atto dovuto.

Bambino soffoca a causa di una ventosa: stava giocando con un oggetto durante il cambio

La tragedia si è consumata a Villafranca Tirrena, un piccolo comune in provincia di Messina.

Venerdì, 2 ottobre, un bambino ha perso la vita a soli undici mesi per le conseguenze respiratorie date dall'ingerimento di un oggetto. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la madre del bambino stava cambiando l'indumento intimo a suo figlio quando il piccolo ha preso un oggetto tra le mani. L'oggetto in questione era una clessidra di cui faceva parte una ventosa che gli è rimasta incastrato in gola, in un momento di distrazione della madre, impedendogli di respirare. I genitori hanno tentato immediatamente di liberare il bambino, chiedendo aiuto anche i vicini di casa. Tra questi c'era anche un'infermiera che è riuscita a togliere l'oggetto dalla gola del bambino. Purtroppo, però, la permanenza del corpo estraneo per circa cinque minuti nella gola ha impedito al piccolo la normale respirazione e ha provocato gravi conseguenze.

L'immediato intervento dei vicini non è servito a salvare la vita al piccolo di undici mesi, deceduto in ospedale

Gli operatori del 118 hanno trasportato il piccolo paziente in ospedale, al policlinico Martino. La notizia in breve tempo ha fatto il giro del paese e dei centri limitrofi. Da quanto si apprende dalle informazioni riportate dal quotidiano locale "La gazzetta del sud", al momento dell'arrivo in ospedale il bambino era cosciente e piangeva.

Il personale medico che si è occupato del piccolo paziente ha effettuato diversi controlli, ma purtroppo, il bambino è deceduto dopo poche ore dal suo arrivo presso la struttura sanitaria.

Aperto un fascicolo per atto dovuto: i genitori risultano indagati per omicidio colposo

I sanitari del policlinico Universitario di Messina hanno informato le forze dell'ordine in merito al decesso del bambino di undici mesi.

La polizia giudiziaria ha aperto un fascicolo, come atto dovuto, sulla triste vicenda ed entrambi i genitori risultano indagati. L'omicidio colposo è alla base dell'inchiesta e gli indagati sono già stati ascoltati dagli inquirenti per fare chiarezza sulle ultime ore del bambino che ha perso la vita così presto.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!