Laprima volta che ho assaggiato il pane cunzato è stato da Giovanni,il mio amico di Sciacca, grande amico. Mentre lo preparava, con gliocchi pieni di orgoglio e ricordi, mi raccontava le origini dellaricetta, origini povere, diceva.

Cercodi rammentare le parole esatte in modo che possiate provare a rifarlouguale.

Per prima cosa gli ingredienti, eccoli:

Per4 persone: 1 filone di pane casereccio o pan focaccia, pomodoriniciliegino o pachini, 8 o 10 filetti di acciughe sottolio, qualcheoliva, 100 gr. di ragusano dop, basilico e olio extra vergine dioliva, quello siciliano che profuma di agrumi e fiori di mandorlo.

Tagliateil pane a metà con un coltello ben affilato in modo da non romperlo,per prima cosa versate l'olio sul pane in modo che risulti benimbevuto, deve emanare la fragranza dell'olio nuovo. Tagliate a metài pomodorini e metteteli sulla base del pane, poi sminuzzate ifiletti di acciuga e sparpagliateli tra il rosso dei pomodori.

Ilragusano va tagliato a scaglie sottili, in modo che quando lomangerete sprigioni tutti i suoi mille sapori senza però risultaredominante. Poi sarà la volta delle olive e delle foglie di basilico.Coprite con il coperchio del pane e tagliate dei quadrati di circa 5centimetri, otterrete dei bocconi davvero golosi.

Ecco,questo è il pane cunzato che fa il mio amico Giovanni a Sciacca.Facile vero? Certo, non ci sono difficoltà se non quella di reperiregli ingredienti giusti, ora vi racconto quelli utilizzati quellasera: i pomodorini, raccolti 5 minuti prima dell'uso dall'orto, unorto sonnacchioso sotto il sole siciliano e il fresco della luna; ilbasilico, profumato e verde arriva dallo stesso orto; le olive sonoquelle di ulivo che ha circa 600 anni e che la notte ti guardaimponente dall'alto in basso; le acciughe sono quelle del signorScalia, un'azienda locale che utilizza solo il pesce pescato difronte a Sciacca; il ragusano dop... "che ve lo dico affà",direbbe Claudia in romanesco; il pane è quello tipico del posto,pastoso e "ignorante", ma di un buono che non si puòdescrivere. 

Tuttoqui. Sole, Sicilia e tanta passione. Dimenticavo, accompagnate ilpane cunzato con del vino bianco freddo, magari un Grillo e vedreteche serata fantastica.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto