2

Al giorno d'oggi ci capita molte volte di pranzare velocemente anche se il tempo ce lo permette e se riusciamo a staccare dall'ufficio per ritornare a casa, ma, fondamentalmente è il tempo quello che manca specialmente se vogliamo riposare un po' o abbiamo da fare dell'altro e quindi sostanzialmente optiamo sempre di mangiare quello che troviamo all'interno del nostro frigo e che magari poi ci rimane nello stomaco, per aver buttato giù il tutto troppo di fretta.

In pausa pranzo o per spuntini veloci si è soliti consumare panini, anche negli fast-food, tramezzini, specialmente al Nord Italia o toast, un tipo di piatto che principalmente è stato inventato in America e che ha preso piede nel nostro paese con rivisitazioni che lasciano davvero a bocca aperta.

La consistenza e l'apporto calorico tra panino e toast cambia ma non è quello di fondamentale importanza, ma il gusto e la bontà dei cibi che vengono utilizzati, e in media il tempo di preparazione è identico almeno che non si vanno a comporre dei panini degni di uno chef.

Il pane toast è una fetta di pane tagliata molto fine di circa 1 cm di spessore, può essere consumata subito dopo averla tirata fuori dalla confezione o scaldata in un tostapane o se non lo si ha anche in una griglia, magari dove cuciniamo di solito il pollo.

Oggi vediamo un toast molto particolare, semplice da fare.

Strumenti:

  • Un tostapane;
  • Una forchetta;
  • Un pentolino;
  • Una forchetta;
  • Una ciotolina

Ingredienti;

  • Due uova;
  • Asparagi;
  • Sale fino;
  • Maionese;
  • Olio di oliva

Preparazione:

Prendiamo un pentolino e ci versiamo al suo interno dell'acqua e adagiamo senza sbattere le due uova che dopo 6 minuti che inizieranno a bollire saranno cotti, spegniamo il fuoco e buttiamo via l'acqua bollente per farli raffreddare più in fretta, questo procedimento lo possiamo fare in mancanza di tempo anche la sera prima.

I migliori video del giorno

Prendiamo gli asparagi già pronti, versiamo via l'acqua di conservazione e gli tagliamo a pezzetti fini e li riponiamo all'interno di una ciotola, con le uova che avremmo sbucciato e schiacciato con una forchetta; spolveriamo con il sale fino e un filo di olio di oliva.

Per rendere il composto più cremoso versiamo una piccola goccia di maionese; non serve scaldare il pane in questa occasione perchè quelli che usiamo non sono ingredienti da consumare caldi.