La granita è una delle prelibatezze più conosciute e rinomate della tradizione culinaria siciliana, quella al caffè è tipica della città di Messina e provincia ma viene preparata anche in tutto il resto dell'isola. Solitamente si prepara durante l'estate, quando ci sono giornate afose e calde, ma da diversi anni viene preparata nel corso di tutto l'anno. I siciliani accompagnano questa deliziosa granita con la tradizionale "brioches cu u tuppu". Vediamo insieme quali ingredienti occorrono e il procedimento.

Ingredienti

Per la granita al caffè:

  • 2,5 decilitri di caffè
  • 100 grammi di zucchero semolato
  • 1,5 decilitri di panna montata

Per le brioches siciliane:

  • 300 grammi di farina manitoba
  • 200 grammi di farina '00'
  • 50 grammi di olio di semi di mais
  • 270 millilitri d'acqua
  • 50 grammi di zucchero semolato
  • un pizzico di sale
  • 12,5 grammi di lievito di birra
  • scorza d'arancia non trattata
  • un tuorlo d'uovo e due cucchiai di latte per spennellare

Procedimento

Per preparare la granita, prendete un tegame capiente e portate ad ebollizione mezzo litro d'acqua con lo zucchero e mescolate il tutto finché non si sarà del tutto sciolto.

A parte preparate un caffè forte, lo aggiungete allo sciroppo fatto prima, togliete il tegame della fiamma e lo fate raffreddare. Dopodiché, versate il composto in un contenitore di metallo e lo mettete nel congelatore per almeno tre ore. Trascorso il tempo toglietelo dall'elettrodomestico, lo tagliate a pezzi e lo mettete all'interno del tritaghiaccio senza frullarlo troppo fine. Mettete la granita di caffè nelle coppe di vetro e aggiungete dei ciuffi di panna montata.

Per quanto riguarda la preparazione delle "brioches cu u tuppu", prendete una ciotola capiente e miscelate all'interno di essa le due farine, il sale e lo zucchero, quindi unite anche l'olio di semi ed impastate il tutto. Appena l'olio sarà assorbito dalle farine aggiungete l'acqua tiepida e continuate ad impastare. A parte, sciogliete il lievito in un po' d'acqua tiepida e lo unite al composto, infine aggiungete della scorza grattugiata di arancia e lavorate il composto fino ad ottenere una palla un po' appiccicosa.

I migliori video del giorno

Fate riposare l'impasto per almeno dieci minuti coperto da un canovaccio umido.

Dopodiché, dividete l'impasto in piccoli pezzi di circa 80 grammi ciascuna e formate delle palline mentre sopra di essa appiccicate una pallina più piccola (u tuppu). Prendete queste palline e le adagiate in una teglia con alla base un foglio di carta forno, le spennellate con il tuorlo e il latte e le fate lievitare per almeno due ore e mezzo. Quindi le infornate a 180 gradi per circa dieci minuti, poi abbassate la temperatura a 160 gradi e le fate cuocere per altri dieci minuti. Appena le uscite dal forno li fate un po' raffreddare e le servite insieme alla granita di caffè.

Se volete conoscere altre ricette della tradizione siciliana cliccate il tasto 'Segui' posizionato in alto a destra. #ricette dolci #Ricette Made in Italy