Il carnevale è sinonimo di gioia, festa, baraonda. Le strade delle città si colorano e affollano di persone e bambini mascherati.

In Italia siamo davvero degli artisti quanto si tratta di carnevale, come lo sfarzoso ed elegante carnevale di Venezia [VIDEO] o quello allegro e colorato di Viareggio [VIDEO].

Oltre ai coriandoli e le maschere, il carnevale è anche accompagnato dai dolci fritti e sfiziosi della nostra amata Italia, che variano a seconda della regione d'appartenenza. Fra i dolci tradizionali per eccellenza le chiacchiere o bugie.

Curiosità sulle Chiacchiere

Le Chiacchiere chiamate in passato Fricilla, erano già mangiate dagli antichi romani, ed era un dolce tipico per le feste Saturnali in onore di Saturno.

Le feste Saturnali che andavano dal 17 al 23 dicembre, erano molto importanti tanto che nessuno lavorava e anche i servi festeggiavano e si univano al loro padrone.

Le fricilla fritte o cotte al forno erano facili e veloci da preparare, per ciò si donavano alle persone che festeggiavano per strada. Oltre che nel nostro bel Paese le chiacchiere sono mangiate e amate anche in altre nazione europee, Francia, Germania, Polonia, Lituania, Bielorussia, Svezia, Ungheria.

Ricetta delle chiacchiere: fritte o al forno

Le chiacchiere si possono fare fritte o in forno, oggi però esiste anche un'altra variante altrettanto gustosa, prive di glutine e vagane. Che qualcuno sia a dieta, vegetariano oppure celiaco, oggi può ugualmente guastarsi il tipico dolce di carnevale fatto in casa.

INGREDIENTI

  • 500 g farina tipo 00
  • 70 g zucchero
  • 3 uova medie
  • 50 g di burro sciolto a temperatura ambiente
  • 1 baccello di vaniglia o vanillina
  • 1 bustina di lieti per dolci
  • un pizzico di sale
  • olio d'arachidi per friggere
  • zucchero a velo

Procedimento:

Unire in una ciotola la farina, il lievito per dolci e vanillina dopo sbattete bene le uova in una scodella.

Unire le uova sbattute alla farina, in seguito unite lo zucchero e un pizzico di sale.Quanto tutti gli ingredienti nella ciotola avranno legato perfettamente, mettete l'impasto su un piano di lavoro, ricoperto da poca di farina, per evitare che si attacchi.

Qual'ora notate che il panetto non si è amalgamato bene aggiungete un goccio d'acqua, se invece è troppo liquido farina.Lavorate energicamente la pasta per un quarto d'ora, quanto il panetto sarà liscio compatto avvolgilo nella pellicola e fallo riposare 30 minuti il frigorifero.

Passati i trenta minuti, aggiungete sempre un po' di farina al piano di lavoro e dall'impasto ricavate delle palline. Con le palline potete sceglie se stenderle con il mattarello o se c'elevate con la macchinetta per stendere la pasta.

Una volta stesa tutta la pasta, con uno spessore di pochissimi millimetri, iniziate a scaldare abbondate olio in padella o se preferite il forno accendetelo a 180 gradi.Mentre l'olio o il forno si scaldano, con la rotella per i ravioli o con un coltello ricavate dalla pasta la forma delle chiacchiere e con al centro un taglietto.

Quando avete preparato tutte le chiacchiere, iniziare a friggerle 3 o 4 per volta, quando vedi che sono gonfie e con un bel colore giallo scolatele sui fogli di scottex.

Qual'ora avete deciso di farle a forno, posatele su una teglia con la carta da forno e cuocetele per 20 minuti.

Aggiungere se si desidera lo zucchero a velo, quando saranno ben fredde.

Chiacchiere vegane e senza glutine

INGREDIENTI

  • farina di riso 150 g
  • grano saraceno 100 g
  • cremon tortato 1 cucchiaio
  • amido di mais 60 g
  • bicarbonato di sodio 1 cucchiaio
  • zucchero di canna 50 g
  • latte di soia 120 ml
  • olio di mais 50 ml
  • scorza di limone
  • zucchero vanigliato (se si desidera)

Procedimento di preparazione

Accendere il forno a 180 gradi.Unire tutte le tipologie di farine, aggiungendo poi lo zucchero, il cremon, bicarbonato e la scorza di limone.Mescolando aggiungere latte e l'olio a filo.

Quando l'impasto risulterà compatto e omogeneo dividilo di sei palline, che stenderai una a una con il mattarello, facendo un' altezza di pochi mm.Con la rotellina per fare i ravioli oppure con un coltello, ricavare dalla pasta la forma delle chiacchiere aggiungendo una piccola incisione in centro.

Una volta terminata la creazione di tutte le chiacchiere posale sulla carta da forno, e falle cuocere per venti minuti circa.Ora che le vostre chiacchiere fritte, al forno o vagane sono pronte, non vi resta che gustarvele durante questo allegro carnevale.