Pubblicità
Pubblicità

Finalmente è ufficiale: nonostante la morte di Paul Walker abbia stravolto i piani della Universal Pictures, l'uscita del film campione di incassi ci sarà ed è prevista per il 10 aprile 2015.

La prima data programmata avrebbe dovuto essere l'11 luglio 2014 ma il drammatico incidente che è costato la vita al noto attore ha fatto fermare le riprese e la Universal ha dovuto pensare bene se e come completare la pellicola, considerando che Paul Walker aveva girato circa metà delle scene e restavano ancora in sospeso alcune delle parti più importanti.

Pubblicità

Quindi dopo circa un mese di riflessione e di dubbi sul proseguire o meno il film, è stato lo stesso Vin Diesel ad ufficializzare nella sua pagina di facebook che la pellicola verrà comunque completata e che le scene già girate da Paul verranno utilizzate e riadattate.

Quasi sicuramente l'ultima parte del film dovrà essere modificata e, stando alle voci più concrete, verrà chiamato a girare l'ultima parte il fratello minore di Paul, Cody Walker, già stuntman di professione, e molto somigliante a lui soprattutto nell'aspetto fisico.

Sicuramente quest'ultima parte coinciderà anche con la morte del personaggio interpretato da Paul Walker. Non è ancora stata data la conferma ufficiale, ma considerati gli ottimi rapporti tra la Universal e la famiglia Walker, questa ipotesi è da considerarsi più che plausibile.

Non è invece sicuro se Fast and Furious avrà anche un capitolo 8, che fino alla drammatica tragedia era dato per certo, considerata l'incredibile crescita di incassi dei capitoli 6 e 7.