La città di Milano è diventata, in questi giorni, ancora più frenetica in vista della Milano Design Week che prenderà inizio il prossimo 14 aprile. Il capoluogo lombardo ospiterà, come ogni anno da ben 54 anni, il Salone Internazionale del Mobile. Presso i padiglioni di Fiera Milano a Rho, il Salone è l'evento più atteso dell'anno per tutti coloro che lavorano e vivono per il design: operatori del settore e giovani talentuosi designer mettono in mostra i propri prodotti, le idee e la creatività attraverso l'esposizione di novità e tendenze di arredo e oggettistica varia.

Tuttavia, l'esposizione allo spazio fieristico del Salone è la parte più istituzionale della Milano Design Week, riservata solo agli "addetti ai lavori" durante la settimana, e aperta al pubblico solamente nel weekend, pagando un biglietto di ingresso. "I comuni mortali" non possono però lamentarsi: come alternativa al Salone, Milano verrà invasa da eventi in cui il design sarà il fil rouge per appuntamenti tra moda, cultura, cibo e musica, tra cui la maggior parte a ingresso libero. Ecco una piccola carrellata tra gli eventi da non perdere.

Il Fuorisalone

Il Fuorisalone nasce proprio con l'idea di promuovere il design come performance creativa che esce dagli spazi ufficiali ed entra nel tessuto urbano, alla portata di tutti. Gli eventi che lo compongono si collocano principalmente nella zona di via Tortona, ma sono dislocati anche nelle zone più centrali di Brera, Porta Venezia e Santambrogio e in varie location disseminate in tutta la città. Il design è il filo conduttore di ogni evento a cui si accompagnano realtà appartenenti ai settori più diversi. La moda, ad esempio, sarà rappresentata dal marchio Roy Roger's sotto forma di capi d'abbigliamento di archivio presso la boutique di Corso Venezia 8, che vede proprio nella settimana del design, la sua inaugurazione. I colori delle sedie, dei tavolini e delle fioriere in stile provenzale saranno l'espressione della creatività del marchio di design francese Archirivolto x Fermob presso le vetrine dello store MAX&Co. di Corso Vittorio Emanuele. Ci saranno eventi che riguarderanno giocattoli e il mondo dell'infanzia come quello organizzato da Agorà31 con il progetto "Il mondo di Eve" all'Opificio 31 in via Tortona. Non mancheranno le altre arti grafiche più vicine al design, come la fotografia che sarà presente alla mostra di Malena Mazza, attraverso la sua personale rappresentazione della bellezza del packaging in alluminio, presso il Museo della Scienza e della Tecnologia L. da Vinci a San Vittore 21. Oppure le opere dell'area tematica creata appositamente per Expo 2015 alla Triennale di Milano: "Arts & Foods" porterà in scena la pluralità dei linguaggi visuali e plastici, oggettuali e ambientali, che ruotano intorno alla nutrizione e al convivio.

Aperitivi e musica

Come ogni evento che si rispetti, e Milano con i suoi aperitivi lo sa bene, non può mancare l'incontro tra cibo e design.

Proprio Expo 2015 propone un insolito evento presso l'Expo Gate davanti al Castello Sforzesco, una spaghettata notturna intorno ad un tavolo lungo 40 metri. Appuntamento giovedì 16 aprile alle ore 22:30, ingresso libero. Per chi invece preferisce qualcosa di più sofisticato, al Dolly Bar, in viale Vittorio Veneto 6, l'omonima azienda agricola friuliana presenterà ITASUSHI, "il modo italiano di creare sushi".

Per finire le serate in bellezza, il design si farà spazio tra la musica dei locali notturni: al Rocket, Alzaia Naviglio Grande 98, ci saranno i Dj set di Ben Ufo e Person Sound, mentre al C16, in Via Alfredo Cappellini 16, after party firmato Leclettico.

La lista di eventi al Fuorisalone è davvero lunga, ideata per soddisfare ogni vena creativa. Per avere una panoramica completa degli eventi visitate il sito Fuorisalone.it.

In ogni caso, non preoccupatevi di avere una mappa con tutti gli eventi, sicuramente girando per Milano ne incontrerete qualcuno: voi portate la vostra curiosità, la Milano Design Week farà il resto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto