Torino è pronta ad ospitare la seconda edizione del Festival dell’Oriente. La manifestazione di scena all’interno del Lingotto Fiere permetterà di immergersi a 360° nelle culture e tradizioni del continente asiatico. Terre lontane che da sempre affascinano ed emozionano, che per alcuni giorni saranno racchiuse dentro al polo espositivo del capoluogo piemontese, dove i visitatori potranno assistere a spettacoli, essere coinvolti in attività, ammirare mostre di fotografia ed altro ancora. L’appuntamento sarà nei giorni di 11, 12 e 13 marzo, poi successivamente in quelli di 18, 19 e 20 marzo.

Tutti quelli che sono intenzionati a lasciarsi trasportare nella magia dell’Oriente, potranno farlo attraverso stand commerciali, incontri e seminari, esibizioni e show folcloristici, danze, musica e arti marziali, poi ancora cucina tipica e medicina naturale. A tal proposito, i visitatori avranno modo di sperimentare diverse terapie e tecniche orientali nell’area dedicata al benessere ed alla salute. Insomma, un vero e proprio viaggio che lascerà a bocca aperta tutti quelli che varcheranno la soglia.

Festival dell’Oriente al Lingotto Fiere di Torino

Nel corso della kermesse, avremo numerosi eventi in programma. Fra i tanti spiccherà l’Holi Festival, di scena nelle due giornate di sabato alle ore 16.00 nell’area esterna, la quale non è altro che la tipica festa del colore che si svolge in India per celebrare la vita, l’amore, la felicità e l’armonia.

Non mancheranno i workshop e le attività olistiche con cui il pubblico potrà interagire, mentre nell’area dedicata alle arti marziali, avremo modo di trovare delle statue come quelle dei monaci Shaolin, oltre che di Bruce Lee che ricalca l’originale presente ad Hong Kong. Rimanendo in tema, il 12/03 si potrà assistere al Festival del Budo, mentre nella sezione della Cina si avrà modo di guardare da vicino l’esercito di terracotta dell’imperatore Qin Shi Huang ed in quella del Giappone le armature dei samurai.

Si potrà inoltre passeggiare nella Medina araba, tra botteghe di artigiani e folklore, oppure prender parte alla vestizione del kimono da parte della maestra Mimi Machiya; fra le tante iniziative ci saranno i laboratori dedicati agli origami e alla preparazione del sushi, poi ancora danze indiane in stile Bollywood e Bhangra, balli arabi e danza del ventre.

Ulteriori dettagli sono riportati sul portale festivaldelloriente.net. Riguardo agli orari d’apertura, l’ingresso sarà dalle ore 11.00 alle ore 23.00, con il biglietto che costerà 12 € (ridotto 8 € per bambini da 5 a 10 anni). L’accesso omaggio verrà riservato a bambini sotto i 5 anni e portatori di handicap. Prima di lasciarvi, ricordiamo che prossimamente la rassegna si sposterà a Roma, dove sarà protagonista per tre weekend tra aprile e maggio. Seguiteci per altri appuntamenti in programma a Torino.