Le fan più agguerriteerano arrivateprima delle5 del mattino e si erano appostate all'ingresso della Galleria Sozzani in Corso Como 10, a Milano, per poter incontrare il loro idolo. Alcune venivano da Londra, altre daParigi, nonostante fosse stata proprio la capitale francese la tappa precedente del viaggio in Europa per il grande Bill, "Billy" come lo chiamava sua mamma da bambino, che è anche il titolo del suo nuovo libro.

Ma certe fan, si sa, sono instancabili e tutte hanno atteso pazientemente in coda e senza mugugni l'inizio del grande evento per assistere al vernissagee poi alla presentazione del libro e del nuovo singolo di Bill Kaulitz.

Dunque Bill Kaulitz alias Billy torna in Europaper dare una svolta alla sua carriera iniziata come cantante della band tedesca Tokio Hotel.L'album dal curioso titolo "I am not okay" verrà lanciato il 20 maggio prossimo.

Mail titolo "Io non sto bene"rende tutti molto curiosi.Abbiamo incontrato nuovamente il cantante alla presentazione del suo progetto artistico in una galleria di Berlino. "Ho perso in America il mio grande amore. - ha confessato ilbiondissimo Kaulitz, quasi irriconoscibile nel suo nuovo look - E 'stato davvero molto doloroso per me. Non potevo fare a meno di comunicare tutto il dolore della separazione nelle mie nuove canzoni",ha dettoil musicista.

Nel frattempo però BILLY aveva iniziato il conto alla rovescia: "Ero davvero impaziente di tornare finalmente di nuovo in Europa. A Berlinovorrei comprareuna seconda casa.Anche sela mia residenza principaleresterà Los Angeles - ha dichiarato.

Nella capitale tedesca Bill sta lavorando contemporaneamentead un nuovo album insieme alla sua band i Tokio Hotelche uscirà subito dopo l'estate.

Non solo musica

Bill Kaulitz dunque, oggi 27enne, scopre di non essere piùsolo un musicista, ma anche un artista.Le sue foto d'arte - tutte rigorosamente in bianco e nero - sono davvero pregevoli e hanno riscosso il consenso della critica e del pubblico.

"Avevo bisogno di ritrovare la libertà di vivere attraverso la passione per l'arte, la moda e tutti quegli aspetti della mia vita e della mia personalità che in qualche modo si intersecano tra di loro.La musicada solanon mi bastava più. L'obiettivo era di creare qualcosa, qualcosa... che credo sia cool (risata) senza troppa tensione verso gli obiettivi di vendita, promozione e commercializzazione.

E sono soddisfatto".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto