Il Rocker di Zocca, Vasco Rossi, fa trapelare un' importante novità sulla sua pagina ufficiale di Facebook, dove non è nuovo dare anteprime ai suoi fan. Vasco Rossi in un post scrive che sono pronti quattro pezzi inediti che dovrebbero uscire per Natale, molto probabilmente insieme ad una raccolta dei suoi grandi successi. I fan alla notizia, come capita spesso, sono  stati felicissimi nel sapere che il cantante possa far uscire pezzi inediti.

Nuovo progetto in arrivo

L' ultimo album di inediti del Blasco è "Sono innocente" uscito nel 2014, seguito da un' album live, ma il nuovo progetto a cui sta lavorando il rocker non sarebbe ancora una volta un' album completamente nuovo, bensì una raccolta dei suoi grandi successi integrata da quattro pezzi nuovi che il cantante avrebbe già pronti.

La raccolta, a detta del cantante modenese, sarà formata da 4 cd con tutti i suoi successi, ed ognuno di essi sarà arricchito appunto da un pezzo inedito.

Nuovo singolo ad ottobre

Il cantante, sempre tramite i suoi canali ufficiali dei social network afferma che il primo nuovo singolo potrebbe già farlo esordire nel mese di ottobre. Lo considera "una grande ballata alla Vasco", queste le sue parole per descrivere il nuovo singolo. Altri dettagli non sono stati resi noti, ma probabilmente ci sarà una versione deluxe della raccolta, come solitamente viene fatto dagli artisti, con pezzi rari cantati dal rocker.

Mega evento per i 40 anni di carriera

Vasco Rossi si prepara a festeggiare i suoi 40 anni di carriera artistica con un mega evento che si terrà il 1 luglio del prossimo anno al parco Ferrari di Modena, evento che richiamerà sicuramente centinaia di migliaia di suoi fan.

I migliori video del giorno

Al momento non si sa se ci sarà un tour per il prossimo anno, o se l'unico appuntamento sarà questo mega evento, al momento Vasco Rossi,dopo i quattro concerti all'Olimpico di Roma è a riposo, ma indiscrezioni dicono che probabilmente il cantante tornerà ad esibirsi nei palazzetti dello sport, magari questo progetto avverrà proprio nel 2017.