Tra i tanti festival dedicati al Cinema sul suolo italiano ricordiamo l'annuale Torino Film Festival arrivato alla 34esima edizione. I preparativi hanno inizio per la nuova rassegna che si svolgerà tra il 18 e il 26 Novembre. Il catalogo ufficiale contenente i titoli dei film in concorso e di tutte le diverse categorie non uscirà non prima della rassegna stampa del 9 Novembre. Alcune notizie sono trapelate.

Il guest director scelto per il 34TFF è Gabriele Salvatores.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cinema

Il direttore del festival, Emanuela Martini, ha spiegato che la scelta per questo ruolo è ricaduta su Salvatores perché la sua idea di fare cinema osando ma allo stesso tempo rispettando la cultura popolare, è in sintonia con il TFF.

Un festival che si reinventa constantemente come il cinema che cambia. Il regista curerà una delle sezioni presenti al festival intitolata Cinque pezzi facili. "Sono i pezzi che mi hanno salvato dall'essere un avvocato" ha affermato Salvatores.

Un TFF in modalità punk

Quest'anno si festeggiano i quarant'anni dalla nascita del movimento musicale punk sulle scene internazionali. Nato il 26 novembre 1976 in Inghilterra si è poi diffuso in tutto il mondo toccando non solo il mondo della musica ma tutte le arti. Per questo motivo anche il TFF34 diventerà punk. Un omaggio, più che giusto, a questo movimento culturale che ci ha segnato. Verranno proiettati film come The Black Generation di Amos Poe e Ivan Kral del 1976, Jubilee di Derek Jarman del 1978, Rock 'n' Roll High School di Allan Arkush del 1979, Sid & Nancy di Alex Cox del 1986.

I migliori video del giorno

Questi sono solo alcuni dei tanti film che racconteranno la storia del punk.

Bowie al TFF

Ultima ma non meno importante news dell'evento è la copertina scelta per il TFF34. Per omaggiare ancora una volta il mondo della musica l'immagine scelta quest'anno é David Bowie. Il grande ed eclettico musicista scomparso quest'anno. La scena scelta come immagine guida è tratta dal film cult Absolute Beginners di Julien Temple del 1986 in cui il musicista balla.

Cosa troveremo al TFF

Altre curiosità riguardano alcuni film del 2016 selezionati. Troveremo Sully di Clint Eastwood con Tom Hanks, Absolutely Fabolous: the Movie di Mandie Fletcher e La Felicità Umana di Maurizio Zaccaro. Tra i diversi film in rassegna saranno presenti copie restaurate proveniente dal mondo della storia del cinema.

Insomma sarà un festival dalle mille tonalità con piccole chicche nascoste. Diversi sono gli ospiti attesi e come sempre la città di Torino si tingerà di cinefili e appassionati.