Novembre è alle porte e prima del fatidico mese dei Cinepanettoni e dei film per famiglie, il Cinema decide di regalarci, oltre a meravigliose storie e biografie di personaggi importanti dei nostri giorni, anche dei debutti sul grande schermo di figli d’arte, come Luke Scott, e dei figli della regia teatrale, Michael Grandage.

La ragazza del treno dal 3 novembre

È sicuramente il film giallo più atteso di questo mese che vede come protagonista una donna divorziata, interpretata da Emily Blunt, che sceglie di ingannare il tempo dei suoi quotidiani viaggi in treno immaginando ed ipotizzando riguardo la vita di una coppietta che abita in una casa lungo il tragitto dei binari.

Pubblicità

Considerata da lei come una famiglia perfetta, cosa che lei non è riuscita a creare per sé, la ammira fino al giorno in cui assiste ad una scena alquanto scioccante che turberà i suoi pensieri portandola a mischiare la sua vita con un mistero più grande di lei.

Genius dal 9 novembre

Debutta come regista sul grande schermo, dopo anni dedicati al teatro, Michael Grandage con questa pellicola basata sulla biografia dell’editore di New York Max Perkins, il quale ebbe il coraggio nei primi anni del novecento di pubblicare i primi romanzi degli emergenti F. Scott Fitzgerald, Ernest Hemingway e Thomas Wolfe, uno dei protagonisti del film.

Morgan dal 9 novembre

Primo horror girato da Luke Scott, figlio del famoso Ridley, ambientato in un’atmosfera fantascientifica nella quale si cerca di migliorare ed aumentare le possibilità dell’intelligenza artificiale. La protagonista, Kate Mara, viene chiamata per indagare riguardo l’avvenimento di alcuni incidenti proprio nei segretissimi laboratori nei quali venivano condotti esperimenti sull’I.A. Morgan impiantata nel corpo di una ragazzina.

Fai bei sogni dal 10 novembre

Ispirato all’omonima autobiografia del giornalista de ‘La Stampa’, Massimo Gramellini, il film racconta della difficile infanzia di un bambino senza la madre, morta, a quanto dicono i parenti, a causa di un infarto.

Pubblicità

Crescendo e affermandosi come giornalista, Massimo decide di indagare riguardo il vero motivo per cui sua madre morì condannandolo a vivere senza aver mai provato a pieno l’amore di una madre per il proprio figlio. Questa sua indagine lo porterà a scoprire le identità dei mostri della vita di tutti i giorni, della complessità del mondo e della finzione della società moderna.

Animali fantastici e dove trovarli dal 17 novembre

Torna sul grande schermo uno dei numerosi romanzi della celebre J. K. Rowling, madre del maghetto Harry Potter e di tutto il suo mondo magico.

Quest’anno avremo l’occasione di vedere il primo di una serie di cinque film ispirato dall’omonimo libro, più una sorta di bestiario che un vero e proprio romanzo, che racconta le avventure del ‘magizoologo’ Newt Scamandro che, per partecipare ad un convegno del Congresso Magico, si reca negli Stati Uniti d’America accompagnato dalla sua particolare valigetta. In questa, al contrario di ogni umana logica, vivono migliaia di creature le quali riescono a fuggire ed a mettere a repentaglio la già delicata relazione tra il mondo magico e quello ‘babbano’.

Pubblicità