Svelata l'identità della persona che ha ispirato la canzone degli Oasis Talk Tonight. Melissa Lim rivela al San Francisco Chronicle di essere proprio colei che accolse Noel Gallagher, nel '94 nella propria casa, e dopo averlo sfamato e consolato lo convinse a non sciogliere la band, così come si era proposto di fare dopo il fiasco a Los Angeles nel famoso locale Whisky A Go Go.

Dietro ogni canzone c'è una storia

Melissa Lim dichiara ai giornalisti del Chronicle d'avere incontrato una prima volta Noel Gallagher dopo un concerto e di come lui non avesse perso tempo chiedendole subito di uscire. La donna non poteva certo aspettarsi di rivederlo, tempo dopo, alla porta del suo appartamento di Bob Hill, sconvolto, disperato: voleva sciogliere gli Oasis.

Passarono la giornata insieme, ad ascoltare dischi, parlare. Fecero una passeggiata insieme all'Huntington Park, che Noel descrive nella sua canzone come il posto dove "You take me walking / To where you played when you were young".

Noel Gallagher, dalla sua, non ricorda molto di questo "salvataggio", né della persona che ne è stata l'autrice. Questo a Melissa non importa, le basta il pensiero di aver fatto parte, in qualche modo, di qualcosa di grande, qualcosa che ha colpito e impressionato milioni di persone: gli Oasis.

Una nuova storia per gli Oasis?

Viene da chiedersi, ogni qualvolta l'attenzione torna sul gruppo di Manchester, se i loro membri torneranno mai assieme per progetti di lunga durata o per una reunion occasionale, magari legata ad un singolo evento.

E' stato chiesto ad Alan McGee, ex produttore del gruppo, che cosa ne pensasse a proposito.

I migliori video del giorno

"Non penso che Noel riformerà mai gli Oasis. Quando sarà un po' più vecchio potrebbe farlo Liam, accontendandosi di vendere 10.000 biglietti a sera cantando le vecchie canzoni degli Oasis. Non ce lo vedo, Noel, a fare una cosa così. Se quel film (Supersonic, il documentario sugli Oasis) ha significato qualcosa è che ciò che è stato fatto è andato, finito, non roviniamo la fottuta leggenda."